Interviste

Dionisi: «L’Inter verrà per vincere ma pure noi! Berardi out, su Traoré…»

Dionisi, alla vigilia di Sassuolo-Inter, ha presentato la gara del Mapei valida per la nona giornata di campionato. Il tecnico emiliano non ha dubbi sulle difficoltà del match contro i nerazzurri. Poi qualche considerazione su Berardi e Traoré

Possiamo definirlo scontro diretto?

No assolutamente, siamo soddisfatti per quello che stiamo ottenendo ma fermiamoci qua. Giocheremo contro una squadra che lotterà fino alla fine. Dobbiamo convogliare quanto fatto in termini di sacrificio e impegno per la gara di domani. Siamo all’ottava di campionato, non si può parlare ancora di continuità di numeri o risultati. Nelle ultime partite abbiamo raccolto maggior consapevolezza, i commenti sono più positivi. Ma la gara di domani sarà sia proibitiva che stimolante.

Che Inter ti aspetti?

L’Inter con la Roma ha giocato da Inter, meritava di vincere. Stessa col Barcellona. Due gare diverse, due atteggiamenti diversi. Mi aspetto un’Inter che ho già visto, un’Inter che verrà nel nostro stadio per vincere, ma stessa cosa noi.

Rientrerà Berardi?

Berardi non sarà disponibile, si sta avvicinando il momento. Senza di lui perdita importante ma merito della squadra che non lo sta facendo pensare così tanto.

Come ha visto i ragazzi in settimana?

Va grande merito ai ragazzi, vedo un atteggiamento diverso anche negli allenamenti. Ti da qualcosa anche in fase difensiva, i ragazzi ci stanno credendo. A me conta ottenere i risultati e trovare equilibrio. I ragazzi stanno dimostrando di vederlo, noi vogliamo ottenere i risultati tramite gioco e limitare gli avversari. Domani saranno più forti di noi e dovremmo essere bravi sia con che senza palla. La gara di domenica era per me fondamentale perché arrivava dopo la sosta. Con l’Inter difficile entrare in campo con superficialità ma bisogna entrare con consapevolezza e tanta umiltà. Così possiamo raggiungere grandi traguardi.

Pinamonti come sta? 

L’ho visto tranquillo, più tranquillo in questa gara che in quella precedente. Andrea deve essere bravo a fregarsene dei commenti. Lui sta facendo bene come tutta la squadra. Domani sarà un esame difficile perché giochiamo contro la squadra più forte del campionato.

Questo è il Sassuolo che si avvicina più alle sue idee?

Si vive il momento in funzione del domani. Credo che un allenatore debba cercare di mettere i giocatori nella condizione migliore e rendere la squadra più performativa possibile. Tutti gli allenatori vorrebbero giocare alti, tenere sempre palla e fare tanti gol. Noi dobbiamo adeguarci alla partita e alle nostre caratteristiche. Lo abbiamo visto domenica con la Salernitana che nella ripresa ha osato tanto mettendo 4 attaccanti. C’è da adeguarsi alla gara. Gli avversari domani faranno tanto la partita, ma dobbiamo essere bravi ad indirizzarla. Serve equilibrio, siamo cresciuti e migliorati. Stimolante per un allenatore cercare di trasmettere ai ragazzi. Poi dipende dalle qualità dei giocatori, chi è più dedito alla fase offensiva e chi alla fase difensiva.

C’è il rischio di esaltarsi troppo dopo le due vittorie di fila contro Torino e Salernitana

Un po’ si, mi farebbe però arrabbiare. L’ambiente e la squadra possono esaltarsi troppo ma dobbiamo essere al di sopra di questo. Difficile pensare che si possa andare in campo con superficialità domani altrimenti rischieremmo di fare la fine della gara contro il Milan lo scorso anno.

Al momento può attingere da diversi giocatori, che ne pensa?

Le scelte le farò in merito all’allenamento di oggi. Però possono scegliere di più rispetto alle altre, speriamo di scegliere bene. Le ultime sono state positive, merito della squadra. Credo che si possa far meglio e l’ambizione deve essere quella.

Un aggiornamento sugli indisponibili?

Indisponibili gli stessi della gara precedente. C’è da valutare Traoré, non vale la pena forzare ma bisogna valutare nell’allenamento di oggi

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock