Interviste

De Zerbi: “Squinzi persona speciale. Passivo immeritato, positivo per..”

Intervistato dai microfoni di “Rai Due” al termine di Sassuolo-Inter, l’allenatore dei neroverdi Roberto De Zerbi ha commentato la sconfitta della sua squadra arrivata oggi al Mapei Stadium di Reggio Emilia, dedicando anche un inevitabile pensiero al presidente Giorgio Squinzi, deceduto il 2 ottobre

PERSONA SPECIALE – Per Roberto De Zerbi è stato inevitabile dedicare subito un pensiero al presidente del Sassuolo, Giorgio Squinzi, la cui famiglia era presente oggi sugli spalti in occasione della sfida persa 3-4 contro l’Inter: «C’era qui tutta la sua famiglia, avremmo voluto dedicargli un risultato positivo. La sconfitta di oggi non toglie nulla a quello che è il nostro sentimento, perché era veraente una persona speciale».

REAZIONE – Un commento poi alla sfida in sé, soprattutto alla reazione che ha visto la squadra rimontare dall’1-4 al 3-4 quando la partita sembrava ormai essere chiusa in seguito alle doppiette dei due attaccanti nerazzurri Lautaro Martinez e Romelu Lukaku: «Sono positivo per la spensieratezza e per la reazione finale, spero che sia una costante da qua in avanti. Son dispiaciuto perché siamo andati sotto in maniera pesante, non meritandola, con disattenzioni e non stando attenti a tutto. Alla fine della partita ho dato la mano a tutti, domani parlerò alla squadra».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.