Interviste

Conte: “Vidal? Nessuno ha posto assicurato. Hakimi migliorato. Lukaku…”

Antonio Conte ha parlato ai microfoni di “Sky Sport” al termine del match vinto dalla sua Inter contro il Crotone. I nerazzurri si sono imposti per 6 a 2 grazie a una super prestazione di Lautato Martinez. Il tecnico si è però concentrato soprattutto su Lukaku, Vidal e Hakimi.

ANALISI – Antonio Conte ha prima analizzato la vittoria contro il Crotone: «Penso che ci siano state buone risposte oggi. Siamo partiti nella maniera giusta poi loro su calcio d’angolo sono stati bravi a sorprenderci. Poi l’ingenuità poteva creare ansia, ma i ragazzi sono stati bravi a riprendere il filo del discorso e a portare a casa un’altra vittoria».

SINGOLI – Conte ha quindi parlato dei singoli: «Romelu (Lukaku, ndr) ha avuto un piccolo affaticamento e vedremo domani se è a rischi contro la Sampdoria o meno. Appena ha sentito qualcosa lo abbiamo sostituito. Non dovrebbe essere niente di grave. Arturo (Vidal, ndr) ha margini di miglioramento. Deve sicuramente migliorare. Testa basse e pedalare, nessuno ha il posto assicurato. Deve dimostrare di meritare di giocare e deve fare meglio. Troppi alti e bassi e noi non possiamo permetterceli da parte sua. Lui deve tornare ad allenarsi e alzare il campo non solo torello e tacco, punta. Lo sa benissimo. Gli diamo tempo per adattarsi, ma siamo felici di aver recuperato Stefano. Incrociamo le dita perché lo abbiamo avuto solo per 7 partite. Abbiamo anche Gagliardini che quando entra è una garanzia. Siamo contenti e andare avanti lavorando. Alla fine nella ripresa, escluso Hakimi, eravamo gli stessi dell’anno scorso. Sta migliorando molto in fase difensiva. Lui pensava solo a una fase, e invece noi gli abbiamo chiesto l’importanza dei quinti e ora è molto migliore rispetto a inizio stagione. Merito a lui che oggi offre garanzie maggiori anche in fase difensiva».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button