Interviste

Conte: «Scudetto? Ogni vittoria ora pesa doppio! Esultanza? Vi spiego»

Antonio Conte ha parlato ai microfoni di “Sky Sport” al termine di Inter-Cagliari, match di Serie A terminato con il successo della squadra di Conte

CONDIVISIONE – Queste le parole di Antonio Conte: «Mia esultanza? È un’esultanza che volevo condividere con i calciatori, era giusto premiare il grande sforzo fatto in questi 8 giorni in cui abbiamo giocato tre partite ed ottenuto tre vittorie. La condivisone dei momenti con i calciatori è fondamentale: i conosco la passione che ci mettono, ma anche noi e lo staff abbiamo grande passione. Condividerla è la cosa più bella, trasferire la gioia e condividere i momenti duri e quelli belli credo sia una bella cosa».

META – Conte parla a proposito dell’obiettivo scudetto:«11 vittorie consecutive, scudetto vicino? Mancano 8 partite alla fine, è inevitabile che ogni partita vinta inizia a valere il doppio dei punti. Iniziamo a vedere la meta, ma deve essere raggiunta. Noi dobbiamo continuare con questa mentalità e voglia vista oggi contro un avversario ostico venuto qui per pareggiare. Sono molto contento, tanti ragazzi stanno vivendo questa situazione per la prima volta, con la pressione di mantenere il primo posto. Sono contento, stanno mostranto cattiveria ed attenzioni incredibili. Oggi avevi tutto da perdere, ma non abbiamo concesso niente. Vidal? Nell’allenamento di rifinitura ha accusato fastidio al ginocchio, abbiamo preferito non rischiarlo».

MERITI – Conte parla a proposito del percorso intrapreso: «Sono contento del percorso che stiamo facendo, e non dimentico quanto fatto lo scorso anno. Quest’anno l’Inter ha cambiato i valori, in un anno difficile per noi, penso che i giocatori meriterebbero più considerazione per quanto stanno facendo. A volte leggo, o mi viene detto, che è una squadra che in Europa…pensiamo a quest’anno. Io non vedo squadre che hanno raggiunto il posto che ha raggiunto l’Inter lo scorso anno. Noi stiamo facendo un qualcosa di straordinario, per i numeri e per il tempo. Mi era stato chiesto di riportare la squadra alla vittoria in tre anni. L’anno scorso l’abbiamo sfiorato, quest’anno ci stiamo avvicinando. Mi dispiace chi ci augurava qualcosa di negativo».

UN GIRONE DOPO – Conte, infine, parla del prosieguo della stagione: «Inter, terza un girone fa e ora è prima? Uno come me sa che la barca arriverà in porto. O meglio, io me lo auguro (ride, ndr). La meta la vediamo più vicina, ma prima bisogna raggiungerla. Siamo focalizzati, abbiamo voglia e determinazione. Ancora non abbiamo fatto niente, finché non lo abbiamo in mano starò qui a dire che manca ancora qualche step. Detto questo noi gli step vogliamo farli, e oggi lo abbiamo dimostrato». 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh