Conte: “Sanchez sa dell’errore, esempio per tutta l’Inter. Juventus…”

Articolo di
29 settembre 2019, 00:33
Antonio Conte

Conte è stato intervistato anche da “Radio 1 Rai”, nel corso della trasmissione “Sabato Sport”. L’allenatore ha commentato Sampdoria-Inter 1-3, parlando di vari temi fra cui l’espulsione di Sanchez e il fatto che fra una settimana ci sarà il derby d’Italia con la Juventus.

VITTORIA DI RILIEVOAntonio Conte comincia la sua anlisi salutando il rivale: «Eusebio Di Francesco è un ragazzo con cui ho avuto il piacere di giocare anche in Nazionale. È un ragazzo serio, molto bravo, è un bravissimo tecnico e non posso che parlare bene di Eusebio. Le squadre che allena hanno una precisa identità: anche stasera la Sampdoria, anche se ha incontrato un’Inter che soprattutto nel primo tempo in parità numerica ha fatto molto molto bene. Differenza di rendimento fra i due tempi? Dipende da come lo vuoi guardare il bicchiere: se lo vuoi guardare mezzo pieno sicuramente abbiamo dato una grandissima risposta a una situazione imponderabile che si è verificata. Noi siamo entrati in campo per fare il terzo gol, abbiamo avuto un’occasione enorme che abbiamo fallito, c’è stata l’espulsione e dopo cinque minuti ci hanno fatto gol. Poteva ammazzare un elefante questa situazione, di questo sono contento: è uno step importante per la crescita, c’è ancora strada da fare però sono situazioni che ti fortificano».

INGENUITÀ PESANTE – Conte parla dell’episodio che poteva cambiare Sampdoria-Inter: «Io penso che Alexis Sanchez sa di aver commesso un errore, che potevamo pagare a caro prezzo, però vedo il bicchiere mezzo pieno e questo errore deve servire da monito e da esempio a tutti. Ecco perché a volte l’allenatore interviene: io ero intervenuto a Inter-Udinese, a fine primo tempo, quando l’Udinese era in dieci c’era Nicolò Barella ammonito e ho preferito non rischiare. Oggi non potevo intervenire subito però c’è stata questa situazione, abbiamo speso energie però al tempo stesso ci rende un pochettino più forti. Già competitivi? Per quello che riguarda come la vedo io in questo momento è difficile, so solo che abbiamo iniziato un percorso che sarà lungo e difficile, però al tempo stesso ho trovato un gruppo di ragazzi che comunque, anche nelle difficoltà, stanno reggendo e stanno tenendo botta. Hanno voglia di essere partecipi in questo campionato, di essere protagonisti e di non finire il girone d’andata molto distanti dalla vetta. Questo per noi è uno step importante e dobbiamo cercare di farlo, solo il tempo ci dirà che tipo di ambizione possiamo avere. Questo è un gruppo giovane, tanti ragazzi vengono da squadre non abituate a lottare per qualcosa, chi c’era non era abituato a lottare. Stiamo costruendo, i ragazzi sono umili, disponibili e hanno voglia di fare uno step importante, starà a me metterli nelle migliori condizioni».

PROSSIMI IMPEGNI – Conte chiude soffermandosi sui singoli (oltre Sanchez) e sulle prossime partite dell’Inter: «La Juventus? Andiamo step by step, oggi la partita della vita era la Sampdoria. Adesso l’abbiamo superata e pensiamo al Barcellona: sarà una partita importante, ci vogliamo concentrare su quella. Un secondo dopo la fine della partita di Barcellona penseremo alla Juventus, sicuramente ci deve rendere orgogliosi arrivare a questa sfida con sei vittorie. Marcelo Brozovic è un giocatore che ha delle qualità e una personalità che a volte mi spaventa, per come gioca la palla. È un giocatore che secondo me può crescere tanto, soprattutto nella fase di non possesso, e diventare uno dei centrocampisti più forti non solo in Italia ma anche in Europa: sta a lui voler fare questo step. Per quanto riguarda Alessandro Bastoni è il presente e il futuro dell’Inter. L’ho voluto in rosa nonostante le richieste di tre quarti della Serie A, oggi gli ho fatto capire che è un giocatore che deve giocare e sarà protagonista».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE