IntervistePrimo Piano

Conte: «Restare all’Inter? Guardiamo il presente, vediamo la meta!»

Conte ha parlato in conferenza stampa al termine di Spezia-Inter, 1-1 nel turno infrasettimanale di Serie A. Queste le risposte date dal tecnico ai giornalisti presenti al Picco.

CONFERENZA CONTE – Questa la conferenza stampa di Antonio Conte nel post partita di Spezia-Inter.

Come giudica Conte la situazione di classifica?

Sicuramente non avrei messo una firma, ma l’avremmo messa tutti quanti per arrivare a questo punto della stagione in questa maniera. Oggi dispiace, perché sicuramente avremmo meritato molto di più per quello che si è visto in campo e per gli episodi che ci sono stati. Due gol annullati per centimetri, due pali e tante occasioni sfiorate. Però ci sta che il pallone inizi a essere più pesante: ci sono tanti giocatori che arrivano per la prima volta al rush finale vedendo un obiettivo straordinario come lo scudetto. Però ai ragazzi ho fatto i complimenti: la partita è stata giocata con giusta voglia e determinazione. Non abbiamo sottovalutato nessuno, l’umiltà è sempre alla base delle grandi vittorie.

Quanto è vicino il traguardo adesso?

Sicuramente le partite iniziano a diminuire, la meta iniziamo a vederla. È come per tutte le cose: quando inizi a vedere la meta entri in fibrillazione e sei più nervoso. Dobbiamo essere più tranquilli e sereni, fare affidamento sul nostro lavoro e sulle nostre conoscenze. Abbiamo lavorato tanto, i ragazzi sanno che nelle gambe sono in grado di fare qualcosa di importante e straordinario.

Queste ultime sei partite sono sei esami. Cosa si aspetta di vedere Conte?

Mi aspetto di vedere l’Inter che ho visto quest’anno, o anche l’anno scorso, quindi di continuare a crescere. Comunque tanti giocatori stanno vivendo un’esperienza nuova: l’anno scorso siamo arrivati in finale di Europa League, in campionato siamo arrivati secondi. Quest’anno abbiamo la possibilità di vincere lo scudetto, migliorare ancora e fare qualcosa di eccezionale, visto che tutte le altre squadre in questo decennio non hanno vinto niente.

Klopp, Maldini eccetera hanno preso le distanze dalla Superlega. Qual è l’idea di Conte in merito?

Lo sport e la tradizione è importante. La storia è importante, dev’essere rispettata in tutto e per tutto perché ha fascino. Penso che ogni nazione debba mantenere le sue tradizioni, che non debbano essere toccate. La seconda, da non dimenticare, è che il calcio è passione e non business: ci muove la passione. Non dormire la notte eccetera solamente la passione per il calcio ci permette di farlo. Poi, da ultimo, l’aspetto meritocratico: nello sport ci dev’essere una competizione, dove sai che il lavoro ti porterà a vincere o a piazzarti. Ci dev’essere un aspetto meritocratico, poi dall’altro punto di vista FIFA e UEFA è giusto che organizzino tornei e facciano delle riflessioni. I club investono, loro organizzano solo i tornei e prendono i diritti: se ne prendi dieci dandone tre non capisco il motivo. Si utilizzano i giocatori dei club, rendano più congrua la parte riservata alle società.

Conte si vede ancora all’Inter?

Come sto dicendo e ribadendo noi oggi comunque dobbiamo lavorare e guardare il presente, perché noi possiamo incidere sul presente. È inutile nasconderci dietro un dito: sappiamo benissimo le vicissitudini societarie che ci sono state quest’anno, i programmi che sono cambiati per tanti motivi. È inevitabile poi che, alla fine della stagione, si dovrà fare chiarezza. Penso che i tifosi lo meritino.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh