Conte: “Lavoriamo per dar fastidio! Mercato? No, rispetto dei miei. Vidal…”

Articolo di
1 Dicembre 2019, 17:42
Conte-Sky
Condividi questo articolo

Conte ha parlato ai microfoni di “Sky Sport” al termine di Inter-SPAL, partita vinta dai nerazzurri che tornano in testa. Di seguito le dichiarazioni del tecnico leccese

FASTIDIO Antonio Conte parla così al termine di InterSPAL, partita che riporta i nerazzurri in testa alla classifica di Serie A: «Diciamo che noi lavoriamo fin dal primo giorno per cercare di dare fastidio. Penso che stiamo facendo un ottimo lavoro. Come ho detto sono passate quattordici giornate, essere tornati in testa deve riempirci di soddisfazione perché sappiamo il percorso che abbiamo fatto. Al tempo stesso ci deve dare un entusiasmo positivo nel quale fare di più e gestire meglio partite come quelle di oggi. Una partita praticamente vinta, è peccato soffrire e portarla fino alla fine».

APPROFITTARE – Conte parla poi dell’aver approfittato dopo il passo falso della Juventus: «Col Parma è stata un’altra partita perché siamo partiti in vantaggio, poi siamo andati sotto. Abbiamo fatto un buon secondo tempo e meritavamo di più. Oggi c’era voglia perché quando ci sono questo tipo di situazioni devi essere bravo ad approfittarne. Col Parma non l’abbiamo fatto, oggi sì e meritando. Non dobbiamo guardare gli altri ma solo noi stessi e il nostro percorso di crescita. Che c’è ed è evidente».

MERCATO – E sul mercato Conte preferisce non rispondere: «Io penso che in questo momento non sia giusto parlare di mercato perché mancherei di rispetto ai miei calciatori. Io dico che questo momento di difficoltà ci ha dato la possibilità di alzare le responsabilità per ognuno di loro, io vedo il bicchiere mezzo pieno. Nella condizione in cui versiamo, sto avendo delle grandi risposte da parte di tutti. Preferisco parlare di questo e di chi sta rispondendo alla grande in campo. La società deve parlare di mercato, se e quando si farà».

VECCHIA CONOSCENZA – Torna di moda il nome di Arturo Vidal (QUI le parole di Marotta), Conte esprime stima per il cileno: «Io posso parlare di Vidal perché ho avuto il piacere di allenarlo quando ancora non era Vidal perché quando arrivò alla Juventus non era quello che conoscevamo. Ci ho lavorato tre anni e posso dire che è un giocatore che dà sempre tutto».

COPPIA – Infine, una considerazione sui due attaccanti: «Lautaro Martinez? Sento dei discorsi su Lautaro, è sempre stato dentro il mio progetto. Lautaro e Romelu Lukaku stanno lavorando tanto. Lautaro sta crescendo tanto perché prima magari viveva in funzione del gol ma io sono stato chiaro: gli attaccanti top sono quelli che giocano per la squadra, che si cercano. Parlate di Lautaro Martinez ma penso che Lukaku oggi, anche se non ha fatto gol, abbia fatto una grande partita. Se non segna fa assist. Stiamo parlando di giocatori non ancora finiti perché sono giovani e possono continuare a crescere con il lavoro. L’importante è che riescano a mantenere questa voglia. Se mi sento più o meno forte della Juventus? Preparo un’altra risposta, ti rispondo la prossima volta (ride, ndr)».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.