Interviste

Conte: “Lautaro Martinez, felice per lui! Con l’Inter faremo delle valutazioni”

Conte dopo Verona-Inter terminata 1-2 in favore della sua squadra, ai microfoni di “Sky Sport” ha parlato della partita dicendosi felice per la prestazione della squadra, in particolare il gol ritrovato di Lautaro Martinez. Il tecnico poi è tornato a parlare del famoso incontro che ci sarà con la dirigenza nerazzurra e il testa a testa in campionato col Milan.

BUONE SENSAZIONI –  Conte dopo Verona-Inter e il gol realizzato, ai microfoni di Sky ha parlato della sfida vinta oggi : «La notizia migliore oggi? Oggi ho visto una squadra quadrata, tosta e determinata. Non era facile vincere qui a Verona, complimenti a Ivan Juric per quello che sta facendo. Mi porto dietro questa sensazione. La squadra oggi voleva il risultato contro una squadra che ha reso la vita difficile a molte squadra. Siamo stati bravi a ricominciare dopo il gol dell’1-1».

INCONTRO – Conte torna a parlare del famoso incontro che ci sarà con la società: «Cosa chiederò alla società? Non spetta a me chiedere, dovrò fare delle valutazioni così come ho fatto questa estate. La proprietà e il club vedrà cosa si può fare in base alle possibilità. Io posso fare delle valutazioni e spesso queste concordano però poi bisogna far fronte a delle situazioni e accettarle. Romelu Lukaku è un giocatore come tutti gli altri, non addossiamogli responsabilità eccessive, siamo contenti di lui. Oggi è stato importante così come Lautaro Martinez. Gli attaccanti quando non segnano vanno un po’ in ansia, sono contento per il gol. Quest’anno non ci sono state vacanze per nessuno e quindi giusto riposare».

DOPO LA CHAMPIONS LEAGUE – Conte torna a parlare dell’eliminazione dalla Champions League: «Rabbia dopo l’eliminazione? Rimane una ferita che brucia ancora e dovrà continuare a bruciare a tutti, a me ai calciatori e al club».

TESTA A TESTA – Conte conclude parlando del testa a testa tra l’Inter e il Milan: «Noi dobbiamo pensare a noi e a fare del nostro meglio. È un campionato sicuramente più equilibrato perché tante squadre si sono rinforzate e vogliono giocarsela da protagonista. Fino alla fine ci sarà tanto equilibrio. Noi siamo nelle posizioni alte della classifica, settima vittoria consecutiva in campionato e questo ci deve dare convinzione e morale».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.