IntervistePrimo Piano

Conte: “Inter pronta per il rush finale! Non abbiamo limiti, Eriksen…”

Conte ha parlato con Roberto Scarpini per Inter TV alla vigilia di Inter-Sampdoria. Il tecnico è apparso abbastanza positivo in vista del rientro in campionato, con il recupero della venticinquesima giornata. Queste le sue parole, anche su Eriksen che dovrebbe essere titolare.

LA RIPRESAAntonio Conte è carico per Inter-Sampdoria e il ritorno della Serie A: «Sicuramente c’è voglia di riiniziare, anche perché non fa mai piacere allenarsi solamente. I calciatori e tutti quanti abbiamo bisogno di gare ufficiali, di competizioni, quindi c’è da parte nostra tanta voglia. Abbiamo lavorato tanto per farci trovare pronti e per fare questo rush finale nel migliore dei modi. 3-4-1-2 per Inter-Sampdoria? Sicuramente abbiamo sfruttato questo periodo per lavorare, sia dal punto di vista tattico sia dal punto di vista fisico. Per quanto riguarda il punto di vista tattico abbiamo cercato di lavorare per migliorare ancora di più e avere diverse soluzioni in corsa. Penso che Christian Eriksen sia un giocatore adesso che si è totalmente ambientato e calato nella nostra realtà. Cerchiamo anche di trovare delle situazioni di gioco per esaltare tutti i giocatori in rosa».

PRONTI ALLA SFIDA – Conte si augura di vedere un’Inter subito in forma: «Sono contento del lavoro che abbiamo fatto, perché abbiamo implementato le conoscenze che già c’erano e che erano state recepite nei sette mesi di lavoro. Questo stop ci ha dato tempo per studiare, riflettere e migliorare alcune situazioni: devo dire che sono contento, perché abbiamo lavorato bene e adesso abbiamo altre soluzioni. La Sampdoria? La possiamo immaginare. Ogni allenatore cerca di prevedere un pochettino la formazione, che tipo di sistema di gioco andranno a utilizzare e se c’è possibilità di una variazione in corso durante la partita. Claudio Ranieri, oltre a essere un grande allenatore, è una grandissima persona. Ho avuto il piacere di frequentarlo anche con la famiglia, gli auguro il meglio dalla prossima partita dopo che giocheranno contro di noi (sorride, ndr)».

TITOLO POSSIBILE! – Per Conte l’Inter può ancora vincere la Serie A: «La prima cosa da fare è cercare di vincere il recupero contro la Sampdoria. Vincendo significa andare a sei punti, mancando dodici partite alla fine del campionato non è che c’è un distacco abissale. Abbiamo lavorato molto bene, anche in maniera intensa sia dal punto di vista tattico sia dal punto di vista fisico. Ho delle percezioni positive, poi è chiaro che devono arrivare dal campo. Però ci vogliamo giocare questo finale di campionato al massimo, senza avere alcuna preclusione e senza porci dei limiti. È inevitabile che i margini di errore per noi saranno minori rispetto a chi c’è davanti, però c’è voglia, entusiasmo e passione. Abbiamo lavorato veramente tanto, penso che la squadra sia cresciuta ancora di più sotto tutti i punti di vista. Ho molta fiducia non solo per il presente, ma anche per il futuro».

A PORTE CHIUSE – L’ultimo pensiero di Conte riguarda l’assenza di pubblico, non solo per Inter-Sampdoria, con un saluto ai tifosi: «Penso che continueranno ancora a soffrire, per un po’. È inevitabile che la mancanza dei tifosi allo stadio la avvertiamo e la avvertiremo un pochino tutti. Ci auguriamo che, quanto prima, questa gravissima situazione della pandemia sia debellata del tutto e si possa tornare alla normalità. Noi abbiamo bisogno dei nostri tifosi e della gente che viene allo stadio: il calcio ha bisogno del pubblico, ci auguriamo quanto prima di riabbracciare i nostri tifosi».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.