IntervistePrimo Piano

Conte: “L’Inter raccoglie molto poco, sicuramente. Vidal infortunio”

Conte, in conferenza dopo Roma-Inter, ha commentato la partita pareggiata 2-2 e lo stacco dalla vetta col Milan ora a +3. Queste le dichiarazioni del tecnico in sala stampa con i giornalisti presenti all’Olimpico.

CONFERENZA CONTE – Questa la conferenza stampa di Antonio Conte nel post partita di Roma-Inter.

Qual è stato lo spartiacque fra la vittoria e il pareggio?

Abbiamo avuto l’opportunità di chiuderla. C’è mancato un pochettino l’istinto killer, dispiace perché comunque abbiamo giocato contro una squadra che è forte. Sta facendo ottime cose, nonostante lo svantaggio abbiamo avuto la forza di ribaltare la situazione. Dispiace aver preso gol su colpo di testa, su calcio da fermo, negli ultimi minuti. Anche perché sono scontri diretti, sarebbe stato importante vincere qui a Roma.

Erano logici i cambi? La squadra si è abbassata e forse ha concesso quel possesso palla alla Roma che è brava anche a difesa schierata.

Io penso che, inconsciamente, la squadra comunque si sia abbassata. I cambi sono stati fatti ruolo per ruolo, non è che uno si è inventato chissà che cosa. Poi io penso che una squadra come l’Inter, se ha ambizioni, deve avere una rosa importante. Non devo essere preoccupato di cambiare i giocatori ruolo per ruolo solo per quindici minuti. Detto questo c’è anche un aspetto psicologico e fisico da tenere in considerazione: la maggior parte di questi giocatori era alla terza partita in sette giorni, e hanno giocato sempre gli stessi. C’è stato un dispendio psico-fisico che sicuramente, sui giocatori che giocavano la terza partita in sette giorni, alla fine qualcosa ha fatto pagare. Alla fine i due centrali e lo stesso Brozovic, o Barella e Lukaku che era entrato dopo, sono tutti giocatori che hanno sempre giocato. Inevitabile che qualcosa abbiamo pagato, altrimenti avremmo continuato a tenere una pressione costante e alta. Anche perché dalla panchina cercavamo di chiamarli e tenere la linea alta: noi, inconsciamente, volevamo difendere con la Roma che attaccava.

Il finale di partita, secondo Conte, si spiega solo con un calo fisico dell’Inter?

A noi non era praticamente cambiato assolutamente niente. Avevamo messo tre uomini freschi: Gagliardini per Vidal, che si era infortunato alla gamba, Perisic al posto di Lautaro Martinez per tenere impegnata la difesa e Kolarov per Hakimi, che iniziava ad accusare la stanchezza. Avremmo fatto qualche altro cambio, anche in mezzo, se ne avessimo avuti.

Si può dire che uno dei limiti attuali dell’Inter è quello di raccogliere poco?

Sì, sicuramente raccogliamo molto poco. Anche contro la Sampdoria più di venti tiri e solamente un gol. È importante creare, perché significa che comunque c’è una struttura e una base, poi è inevitabile che le devi sfruttare. Poi, per tornare un attimo prima, non dimentichiamo che in virtù del fatto che la Roma è una squadra fisica avevo messo fisicità nei cambi. Questo per non subire gol su calcio da fermo: nonostante Kolarov e Perisic, strutturati, abbiamo subito gol su calcio da fermo. Peccato, perché i calci da fermo spostano gli equilibri: avevamo timore di questa forza della Roma. Però, ripeto, bene così: ci prendiamo un punto e adesso ci prepariamo ad affrontare la prossima partita con la Fiorentina. È inevitabile che c’è da fare dei cambi, tanti hanno speso energie. Ci saranno delle rotazioni, la rosa mi permetterà di fare questo.

Conte si aspettava una Roma così forte?

Deve avere i nostri stessi obiettivi. C’è soddisfazione da parte mia, perché li abbiamo messi in difficoltà oggi.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.