Conte: “Genoa-Inter dominata, bene Bastoni e non solo. Eriksen? Basta!”

Articolo di
24 Ottobre 2020, 20:40
Conte-Sky
Condividi questo articolo

Conte dopo Genoa-Inter, terminata 0-2 a favore della sua squadra, ai microfoni di “Sky Sport” si è complimentato con la squadra sottolineando la vittoria maturata senza subire gol, e soffermandosi in particolare sulla prestazione di Alessandro Bastoni, ma anche quella di Andrea Ranocchia e Romelu Lukaku. Poi su Christian Eriksen risponde dicendosi infastidito dalle continua domande.

EQUILIBRIOConte dopo Genoa-Inter su Sky ha parlato di equilibrio soprattutto difensivo: «Genoa-Inter? Abbiamo comandato la partita sin dall’inizio. Siamo scesi in campo cercando di fare la partita così come nelle precedenti partite. Altre volte la sblocchi prima, altre volte la sblocchi un po’ più tardi. Contro il Borussia Monchengladbach abbiamo preso due tiri, uno su rigore e uno concesso su una palla sbagliata. Oggi abbiamo subito zero tiri e non abbiamo preso gol. Ritrovare sicurezze? Se alla fine prendi tre gol su tre tiri, significa che l’equilibrio c’è, magari anche qualche errore però questa squadra ha sempre mostrato equilibrio, non andiamo tutti all’attacco! Io devo fare un’analisi precisa rispetto chi parla dei numeri ».

SU BASTONI – Conte si complimenta con Alessandro Bastoni, ma soprattutto con Andrea Ranocchia, a detta sua un grande professionista: «Bastoni ha lavorato un anno con noi quindi conosce perfettamente i tempi di pressione che si deve dare quando aggrediamo le squadre in avanti. Bisogna dare tempo ai nuovi arrivati come Aleksandar Kolarov. Abbiamo ripreso dopo dieci giorni con alcuni giocatori nuovi e alcune situazioni in fase difensiva è inevitabile che le devi provare e riprovare. Noi abbiamo fatto solo delle prove in gare ufficiali senza amichevoli. Kolarov ha portato esperienza, ha qualità e all’occorrenza può giocare anche esterno. Anche Andrea Ranocchia ha fatto una bellissima partita, anche Matteo Darmian. Il primo non giocava da tanto, questa a dimostrazione che quando c’è serietà…».

ANCHE LUKAKU – Conte parla in particolare anche di Romelu Lukaku, a detta sua diverso rispetto la scorsa stagione: «Lukaku oggi è un giocatore diverso rispetto un anno fa. Molto cresciuto e migliorato sotto tutti i punti di vista. Ho sempre parlato di un diamante grezzo che mi sarebbe piaciuto allenare anche in precedenza. Lui sta lavorando e si vede come riesce a tenere più la palla ed essere qualitativo nell’ultimo passaggio».

SU ERIKSEN – Conte sempre ai microfoni di Sky si dice infastidito per le continue domande su Christian Eriksen: «A me dispiace che vi state fossilizzando molto sul discorso di Eriksen. È dalla precedente stagione che continuate a puntare a sottolineare e chiedermi di Christian. Lui fa parte della rosa, è un calciatore che se merita gioca altrimenti non gioca. Ha delle caratteristiche e le state vedendo, stiamo cercando di metterlo nelle migliori condizioni però mi da fastidio parlarne ogni volta. Lui non è un problema, spero che sia un problema per gli avversari».

 



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.