Conte: «Eriksen miglior gara all’Inter! Tifosi, accoglienza da brividi»

Articolo di
21 Febbraio 2021, 18:13
Conte Inter TV Conte Inter TV
Condividi questo articolo

Conte ha parlato a Inter TV dopo il trionfo nel derby di questo pomeriggio. Così le sue dichiarazioni al canale tematico ufficiale nerazzurro, dopo lo 0-3 al Milan e l’allungo in classifica.

IL COMMENTO DEL TECNICOAntonio Conte parla dopo Milan-Inter 0-3: «Sicuramente mi aspettavo una partita difficile. Il Milan ha dimostrato di essere una squadra forte, vanno fatti i complimenti a loro e al loro allenatore. Sono contento per i miei calciatori, è giusto che abbiano questo tipo di soddisfazioni. La partita l’abbiamo preparata nella giusta maniera, sono contento. Abbiamo dato una soddisfazione ai tifosi, ci hanno fatto un’accoglienza da brividi e messo una tensione positiva. Sapevamo quanto ci tenevano, noi ce la dedichiamo perché è una vittoria d’alta classifica. Affrontavamo la seconda, il fatto di aver vinto ci dà ancora più autostima e consapevolezza nei nostri mezzi. Dobbiamo riposare, le prossime due gare contro Genoa e Parma daranno il segnale del livello di maturità che ha questa squadra».

IL RILANCIO – Conte commenta il saluto con Christian Eriksen alla sostituzione: «Ho detto a Christian che per me è stata la migliore gara che ha giocato. Ha fatto quello che gli chiedevo, ha giocato da doppio play e quando c’è stata la possibilità si è inserito. È stato molto bravo nella fase di possesso e non possesso, poi ci aspettiamo ancora di più ma il fatto di aver trovato la quadra e che si sia avvicinato a noi mi riempie di orgoglio e soddisfazione. Abbiamo un’altra freccia, così come Ivan Perisic: è un altro giocatore tornato a Milano che si è messo a disposizione. Secondo me lui è uno specialista di questo ruolo, e non lo sapeva».

GESTIONE – Conte parla della sofferenza di inizio ripresa: «Nel primo tempo potevamo e dovevamo fare qualche gol in più. Nel secondo tempo hanno avuto quell’occasione dove è stato bravo Samir Handanovic, abbiamo sbandato cinque minuti. Poi la situazione è tornata nelle nostre mani, abbiamo fatto il secondo e terzo gol consolidando la vittoria. Mancano quindici partite, dobbiamo sapere che per noi saranno quindici finali. Secondo me le prossime due partite, Genoa e Parma, ci faranno capire veramente se questa squadra ha fatto uno step importante a livello di maturità, consapevolezza e arroganza positiva. Andiamo ad affrontare il Genoa, che da quando è arrivato Davide Ballardini sta facendo cose importanti, e il Parma che non merita quella classifica. Queste due partite diranno tanto, ne riparleremo dopo queste».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.