Interviste

Conte: «Con l’Atalanta puoi rischiare l’imbarcata! Inter, trovato equilibrio»

Conte dopo Inter-Atalanta terminata 1-0, ai microfoni di “Sky Sport” ha esaltato la prestazione della sua squadra considerando i sei punti di distacco dal Milan e la prestazione contro la squadra di Gian Piero Gasperini

ANCORA PIÙ SEI – Conte dopo Inter-Atalanta terminata 1-0, ai microfoni di “Sky Sport” ha analizzato la partita e sottolineato l’importanza dei tre punti contro la squadra di Gian Piero Gasperini: «Siamo tornati a più sei dal Milan. Giocare dopo sapendo che le dirette inseguitrici più vicine aveva vinto a Verona, la Juventus contro la Lazio, chiaramente si sono avvicinate. Da un punto di vista psicologico c’è una bella pressione ma come ho detto andrà sempre ad aumentare da qui alla fine. In più giocavi contro l’Atalanta che è una squadra che prende punti a tutte le grandi: ha pareggiato contro la Juventus, vinto 3 a 0 contro il Milan per cui è una squadra difficile e se non prepari bene la partita rischi l’imbarcata. Per me l’Atalanta è una squadra che per quanto dimostrato in questi anni insieme ad altre sei poteva giocarsela per lo scudetto per cui tredici punti sono già tanti. Abbiamo avuto occasioni importanti per fare gol però le abbiamo sprecate».

GLI AVVERSARI – Conte si complimenta e analizza la prestazione degli avversari: «Complimenti a Gian Piero Gasperini per il lavoro svolto con l’Atalanta, i giocatori in campo ma anche quelli subentrati. L’Atalanta è stata brava nel rendersi pericolosa in occasione del calcio d’angolo. Secondo me oggi l’Atalanta ha cambiato anche modo di giocare in questa partita soprattutto nella fase di non possesso. Erano sicuramente meno aggressivi e temevano le nostre uscite. Ma non ha avuto tante altre occasioni».

IN DIFESA – Conte commenta il miglioramento nella fase difensiva: «Fase difensiva migliorata? Non dimentichiamo che abbiamo anche il miglior attacco e abbiamo giocato contro il secondo miglior attacco. Abbiamo trovato il giusto equilibrio, i nostri giocatori oggi riconoscono le diverse fasi della partita. Ci sono momenti della partita dove decidiamo quando aspettare e quando pressare alti. Siamo stati bravi nel creare un mix giusto quando invece all’inizio andavamo sempre in avanti creando problemi agli avversari ma dopo un po’ trovano le contromisure. ».

DOPPIA FASE – Conte si complimenta in particolare con la prestazione di sacrificio dell’attaccante argentino: «Complimenti a Lautaro Martinez perché non solo si è impegnato nella fase offensiva ma anche nella fase difensiva perché loro cercavano di inserirsi nella parte di Arturo Vidal e Christian Eriksen, Lautaro invece tornava a centrocampo giocando con un 5-4-1. Questo a dimostrazione che c’è bisogno di sacrificio ».

LOTTA SCUDETTO – Conte conclude facendo una battuta in merito alla lotta scudetto: «Dopo questa vittoria in tasca trovo un pezzo di scudetto? In realtà se guardo in tasca adesso trovo quaranta euro, mi sono rimasti questi perché li ho dati per fare la benzina (ride, ndr). Detto questo noi dobbiamo continuare, ci sono anche due partite per arrivare alla sosta. Giocheremo contro Torino e Sassuolo che comunque crea sempre problemi a tutti. Devo fare i complimenti a persone come D’Ambrosio, Ranocchia che stanno facendo la storia del club, un applauso a Kolarov che ha portato a noi grande personalità, ma anche Ashley Young, Vecino. Ringrazio loro perché permettono questo tipo di partite».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.