Biraghi: “Le sconfitte fanno parte di questo lavoro, una cosa importante”

Articolo di
11 Dicembre 2019, 00:16
Biraghi Inter Tv
Condividi questo articolo

Biraghi è stato intervistato da Inter TV dopo la fine di Inter-Barcellona, l’ultima partita della fase a gironi di Champions League. Ecco la sua analisi sul match di stasera al Meazza.

SCONFITTA AMARA – Cristiano Biraghi parla a Inter TV al termine di Inter-Barcellona«È normale che c’è tanto dispiacere. Noi abbiamo provato in tutti i modi, abbiamo dato tutto, quindi penso che non abbiamo niente da recriminarci. Abbiamo tempo stanotte per pensare e stare male, ma domani è un altro giorno. Avremo una trasferta che sarà difficilissima, sappiamo di non dover fare l’errore di pensare tre o quattro giorni a questa sconfitta. Le sconfitte fanno parte di questo lavoro, l’importante è rialzarci subito e dare domenica una dimostrazione del nostro valore. Differenze tra Serie A e Champions League? Quando vedremo il video e analizzeremo la partita vedremo se potevamo fare meglio. A livello di cambiamenti tattici quando potevamo io e Danilo D’Ambrosio cercavamo di uscire alto e dare pressione alta. Quando il Barcellona costruiva dal basso noi, o almeno io, penso che siamo usciti alti. È normale che c’è molta qualità, quando sono usciti dalla pressione era inevitabile che ci abbassassimo. Quando si abbassa il baricentro è vero che fai l’uscita sul terzino, ma è già sulla trequarti tua. C’è anche la qualità dei difensori, poi la nostra filosofia è la stessa del campionato. A volte sei bravo a fare la pressione e gliela porti via, altre volte la superano loro e devi ripiegare. Firenze è un campo difficilissimo, io ci ho giocato. Quando arrivano le grandi squadre l’ambiente si carica, già dalla settimana. Si carica l’ambiente e tutta la squadra: sono in un momento difficile, daranno tutto per cercare di vincere la partita. Dobbiamo dimostrare di aver superato la delusione, pensare al campionato e restare primi in classifica».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE