Interviste

Ausilio: «Lazio-Inter impossibile da rinviare! Inzaghi un professionista»

Piero Ausilio prima di Lazio-Inter su DAZN ha parlato del possibile rinvio di questa partita viste le difficoltà de momento. Poi il dirigente ha detto la sua riguardo l’emozione di Simone Inzaghi e una risposta a Commisso.

IPOTESI RINVIOAusilio inizia parlando della partita in riferimento alla possibilità di rinvio, viste le difficoltà e le partite ravvicinate con le nazionali: «Siamo l’Inter, siamo competitivi nei primi undici. Certo non è stato facile preparare la partita con pochi calciatori a disposizione senza i sudamericani che sono arrivati questa notte. Abbiamo dovuto giocarla speriamo di fare un’ottima partita . Ipotesi rinvio? Giocando in Champions League era impossibile, c’è anche la Supercoppa italiana. Il problema è di chi ha pensato di mettere tre gare nel campionato sudamericano».

DA EX – Ausilio ha detto la sua riguardo Inzaghi: «Simone Inzaghi l’ho visto tranquillo, dopo ventidue anni passati a Roma con la Lazio un po’ di emozione c’è, ha preparato la partita come ha preparato sempre tutte le altre. Normale che quando arriverà in campo ci sarà tanta emozione, è un grande professionista e dopo il fischio d’inizio penserà solo alla sua Inter».

REPLICA A COMMISSO – Ausilio risponde alle ultime due domande legate a Commisso e il fondo Pif : «Io sono solo un direttore sportivo, al massimo rispondo solo al mio amico Pradè, Commisso ha un altro ruolo. Il fondo? Non conosco (ride, ndr)».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button