Angel Torres: “Stagione finita in 20 giorni. Inter, potevamo andare noi 0-2”

Articolo di
6 Agosto 2020, 08:30
Angel Torres Getafe Angel Torres Getafe
Condividi questo articolo

Il numero uno del Getafe, Angel Torres, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Cadena Ser, durante il programma radiofonico El Larguero. Coltiva rimpianti il presidente della formazione di José Bordalás, che ha apprezzato l’approccio alla gara dei suoi nel match contro l’Inter

EPISODI – Il Getafe ha detto addio al sogno Europa League dopo aver perso contro l’Inter ieri sera. L’uscita dalla competizione fa il paio con la débâcle post-lockdown, che ha relegato i ragazzi di José Bordalás all’ottavo posto in Liga: «In 20 giorni la nostra stagione è finita – lamenta il presidente Angel Torres – . Stasera (ieri sera, ndr) lo spogliatoio e l’allenatore sono ovviamente tristi. Abbiamo perso e due rigori che ci hanno estromesso dall’Europa. Dobbiamo tenere la mente lucida e pensare che ci torneremo presto. È orribile giocare senza pubblico».

RIMPIANTI – Anche nell’ultima giornata di Liga, persa contro il Levante, il Getafe aveva fallito un rigore, che avrebbe potuto essere decisivo per un piazzamento europeo. Angel Torres non nasconde i suoi rimpianti: «Siamo stati tutto l’anno in Europa. Contro l’Inter nei primi 30 minuti potevamo andare sullo 0-2. Il problema è che anche a settembre si giocherà senza pubblico. Se fosse entrato il rigore contro il Levante avremmo fatto quinti, ma quando la palla non entra devi continuare a soffrire. Con l’Inter abbiamo avuto il gioco sotto controllo. Siamo in un brutto momento e in 11 partite ne abbiamo vinta una sola. Ma dobbiamo pensare positivo. Il Getafe dopo due anni è ottavo nella migliore lega nazionale del mondo e in Europa ci elimina l’Inter dopo aver eliminato l’Ajax. Bordalás? Stiamo lavorando per continuare con lui anche la prossima stagione. Penso che continuerà con noi».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE