Interviste

Agostini a Inter-News: «Approccio? Trovato un avversario straordinario»

Agostini segue Inzaghi, il primo a parlare in conferenza dopo Cagliari-Inter 1-3 (vedi articolo). Ecco le dichiarazioni del tecnico rossoblù in sala stampa.

CONFERENZA AGOSTINI – Questa la conferenza stampa di Alessandro Agostini nel post partita di Cagliari-Inter.

E ora?

Ricaricare le energie e provarci finché c’è speranza, dobbiamo fare risultato pieno in tutti i modi nella prossima partita.

Difficile adesso, si fa dura. Agostini è soddisfatto di quanto chiesto ai suoi giocatori? Lovato scelta tecnica?

Per quanto riguarda Lovato è stata una scelta tecnica, perché all’inizio ho scelto difesa a quattro e fatto una scelta. Matteo si è allenato bene in settimana, ha tutta la mia stima e non c’è nessun problema. È chiaro che non è andata come tutti volevamo, però abbiamo giocato con una squadra straordinaria davanti. Abbiamo provato a giocarcela, dato tutto quello che avevamo ma dovevamo prendere in considerazione l’avversario.

Sembra che manchi qualcosa a questo Cagliari?

Può essere un problema a livello morale. Queste situazioni sono difficili, è chiaro che nella testa dei giocatori pesano. Considerato questo credo che abbiamo dato tutto, siamo stati bravi però l’Inter oggi ha dimostrato di essere superiore a noi.

Al rientro negli spogliatoi dopo la partita cosa ha detto ai ragazzi?

Ho visto sconforto, delusione. Non ho detto niente e ho preferito abbracciarli, confortarli così.

L’aveva preparata così? Il Cagliari ha tenuto bene il campo, poi l’Inter ha fatto valere la sua superiorità tecnica.

La partita era stata preparata così. Nel primo tempo non siamo neanche andati male, poi contro una squadra così forte sapevamo che c’era bisogno di dare aggiustamenti. Siamo passati a una difesa a cinque perché non riuscivamo a tenere le ampiezze, ma quello che potevamo l’abbiamo fatto. Parlare dopo è facile, poi ho visto che i ragazzi ci hanno messo tanto. Con questi avversari mettono a nudo le tue fragilità.

Dopo la partita ha sentito il presidente Giulini?

Ho parlato in settimana col presidente, adesso però non l’ho visto. L’ho visto prima della partita, adesso no.

Come si prepara una partita che vale la stagione come quella di Venezia? Anche vincere potrebbe non bastare.

Queste partite si preparano sempre male in queste situazioni. La squadra deve avere tranquillità, ritrovare sicurezze. Questo credo che sia importante, non facciamoci dominare dalle paure.

Domanda di Inter-News.it ad Agostini: si aspettava un approccio diverso sia da parte dei suoi sia da parte dell’Inter, scesa in campo sapendo del risultato del Milan?

Sinceramente mi aspettavo quello che ho visto. L’Inter è una grande squadra, ha fatto l’approccio che doveva fare. Noi in parte ci siamo riusciti, ho visto spirito e voglia. Poi, ripeto, è chiaro che tante cose non riescono come tu le pensi anche per via dell’avversario che ha una qualità straordinaria.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh