Interviste

Conte: “L’Inter ha dato tutto, Juventus più forte ed esperta”

Serata amara per l’Inter, sconfitta per 2-1 dalla Juventus nel big match della settima giornata di campionato e superata in vetta alla classifica dagli stessi bianconeri. Il tecnico nerazzurro Antonio Conte ha parlato ai microfoni di Sky Sport nell’immediato post partita

ABBIAMO DATO TUTTO – «Io penso che l’infortunio di Sensi l’abbiamo pagato soprattutto nel momento in cui è uscito perché abbiamo perso il filo del discorso, nel secondo tempo non abbiamo iniziato bene, ma poi l’incontro si è equilibrato e potevamo segnare sia noi che la Juventus. Hanno fatto gol loro, anche in questa partita hanno mostrato tutta l’artiglieria pesante che hanno, tutta l’esperienza soprattutto nella gestione. Noi non abbiamo niente da dire ai ragazzi, hanno dato tutto, però come ho detto sempre noi a differenza loro abbiamo tanta strada da fare nella gestione, nell’esperienza, nel capire i momenti: su questo dobbiamo crescere e non poteva essere altrimenti, ma sono orgoglioso per quanto hanno fatto i ragazzi perché la partita è stata equilibrata, potevamo far gol noi o loro, è accaduto che lo hanno fatto loro, abbiamo avuto delle chance ma hanno fatto vedere molta più esperienza e la caratura da grande squadra che ha la Juventus in questo momento. Complimenti a loro, noi ci rimboccheremo le maniche e continueremo a lavorare».

PARTICOLARE PERDERE CONTRO LA JUVENTUS? – «E’ una partita importante, contro una squadra molto forte. Nelle mie esperienze passate contro la Juventus ho sempre perso, mi dispiace perché ho perso, al di là che abbiamo perso contro la Juventus che è una grande squadra e complimenti a loro».

POTEVAMO FARE MEGLIO – «Sicuramente potevamo fare molto meglio anche nei due gol presi a Barcellona, però ribadisco che questo è un percorso di crescita con dei ragazzi che a livello di esperienza e di tutte le situazioni stanno lavorando tanto ma abbiamo bisogno di lavorare, fare questo percorso, non ci sono scorciatoie. Non ci dobbiamo paragonare alla Juventus, loro in questo momento sono di un’altra categoria, noi abbiamo iniziato a lavorare per provare a diminuire questo gap che è importante. Siamo stati bravi a vincere nelle partite precedenti, ma non dimentichiamo che abbiamo sempre portato la macchina a 200 all’ora, sappiamo di dover andare così per vincere, e faremo questo».

LA SQUADRA HA PRODOTTO – «Sicuramente anche nella finalizzazione potevamo fare qualcosa di più, di meglio. La squadra ci è arrivata, ha prodotto. Io ho guardato le statistiche che parlano di una sfida molto equilibrata nonostante sulla carta secondo me le squadre non siano equilibrate».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.