MatchPrimo Piano

Inter-Spezia 2-0, Lautaro Martinez chiude. Pressione su Napoli e Milan

Termina Inter-Spezia, sfida valevole per la quindicesima giornata del campionato di Serie A. Ecco quanto successo a San Siro, con i nerazzurri che conquistano tre punti semplici grazie a una rete per tempo. Ora la pressione in vetta è tutta su Napoli e Milan.

RADDOPPIO DI RIGORE – Dopo il primo tempo terminato con il punteggio di 1-0 (vedi report), riprende Inter-Spezia. Dopo essere usciti dagli spogliatoi, i nerazzurri provano a chiudere il prima possibile la gara e ci vanno vicinissimi al 51′. È di Joaquin Correa la palla d’oro per il 2-0, quando entra in area e lascia partire un missile che si stampa sulla traversa per poi rimbalzare a terra allontanandosi dalla porta difesa da Provedel. Il secondo a provarci è Hakan Calhanoglu che al 54′ colpisce forte un pallone respinto dalla difesa ospite da calcio d’angolo, ma Provedel si fa trovare pronto e impedisce al tiro di finire in rete. La terza occasione è quella buona: al 57′ Lautaro Martinez prova a colpire verso la rete, ma la palla viene respinta di mano da Kiwior: calcio di rigore. Sul dischetto si presenta l’argentino che spiazza Provedel e sigla il 2-0.

Inter-Spezia, missione compiuta. Pressione su Napoli e Milan

VITTORIA SEMPLICE – Solo Inter in campo, come al 60′ quando Lautaro Martinez e Hakan Calhanoglu scambiano al limite della difesa avversaria, il turco si incunea e batte a rete trovando però un’altra grande risposta di Provedel. Partita che prosegue sugli stessi binari fino all’85’, quando lo Spezia prova timidamente a riaprirla, con una bella conclusione di Rey Manaj sulla quale Samir Handanovic si fa trovare pronto. Ci prova poco dopo Gyasi con un colpo di testa da distanza ravvicinata, ma anche qui il portiere sloveno blocca con sicurezza. Al termine dei tre minuti di recupero concessi, arriva il triplice fischio del direttore di gara: l’Inter conquista tre punti e mette pressione a Napoli (+1) e Milan (-2), impegnate contro Sassuolo Genoa alle 20.45.

INTER 2 – 0 SPEZIA

MARCATORI: Gagliardini (I) al 36′, rig. Lautaro Martinez (I) al 58′

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 32 F. Dimarco; 2 Dumfries, 5 Gagliardini, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic; 10 Lautaro Martinez, 19 J. Correa.

A disposizione: 21 Cordaz, 97 A. Radu; 7 A. Sanchez, 8 Vecino, 9 Dzeko, 12 Sensi, 22 Vidal, 23 Barella, 43 Cortinovis, 46 Zanotti, 47 F. Carboni, 48 Satriano.

Allenatore: Simone Inzaghi

SPEZIA (3-4-2-1): 94 Provedel; 28 Erlic, 15 Hristov, 14 Kiwior; 27 Amian, 8 Kovalenko, 7 J. Sala, 13 Reca; 11 Gyasi (C), 29 Salcedo; 9 Manaj.

A disposizione: 1 Zoet, 40 Zovko; 6 Bourabia, 10 Verde, 18 Nzola, 19 E. Colley, 20 Simone Bastoni, 21 Salva Ferrer, 22 Antiste, 25 Maggiore, 43 Nikolaou, 44 Strelec.

Allenatore: Thiago Motta

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button