Inter-SPAL, Lautaro Martinez show nella prima frazione. Nerazzurri avanti al 45′

Articolo di
1 Dicembre 2019, 15:56
Condividi questo articolo

Lautaro Martinez mattatore della prima frazione di Inter-SPAL. Uno-due pazzesco dell’argentino che regala il doppio vantaggio ai nerazzurri di Antonio Conte. Formazione di Leonardo Semplici annichilita finora.

ON FIRE – È Lautaro Martinez-dipendenza in questo momento storico del campionato. Nonostante la diffida pendente sul suo capo, Antonio Conte lo ripropone al centro del reparto offensivo assieme a Romelu Lukaku. I due, che hanno accartocciato lo Slavia Praga in settimana, guidano l’assalto dell’Inter alla vetta della classifica. Il mezzo passo falso della Juventus a mezzogiorno non doveva abbassare la tensione. Detto e fatto. I nerazzurri ci mettono un quarto d’ora per sbloccare la pratica SPAL e la firma, in calce, è ancora quella di Lautaro Martinez. La sua doppietta lancia, momentaneamente, i nerazzurri in vetta alla classifica. Partenza a razzo dei ragazzi di Antonio Conte, abili nello sfruttare un errore della difesa ospite.

MONUMENTALE – Il raddoppio arriva nel finale di prima frazione (41′) con un’azione corale, impostata da Roberto Gagliardini, rifinita da Antonio Candreva e finalizzata con cattiveria sempre da Lautaro Martinez. Dodicesimo e tredicesimo gol stagionale per il ‘Toro’, di cui dieci nella prima mezz’ora. Staccato il compagno di reparto, Lukaku, di ben due reti. Formazione di Leonardo Semplici annichilita e non pervenuta nel primo tempo di San Siro. Il tecnico degli spallini è anche costretto al primo cambio forzato: fuori Gabriel Strefezza dentro Thiago Cionek. L’ex Cittadella era in condizioni fisiche precarie. Ma l’Inter ha messo in chiaro le cose sin dai primi quarantacinque minuti.

INTER-SPAL 2-0

MARCATORI: Lautaro Martinez (I) al 16′ e al 41′

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 33 D’Ambrosio, 6 de Vrij, 37 Skriniar; 87 Candreva, 8 Vecino, 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 19 Lazaro; 9 Lukaku, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni; 2; Godin; 13 Ranocchia, 95 Bastoni; 20 Borja Valero, 21 Dimarco, 32 Agoumé; 30 Esposito, 18 Asamoah; 16 Politano.

Allenatore: A. Conte

SPAL (3-5-2): 99 Berisha; 3 Igor, 23 Vicari, 40 Tomovic; 21 Strefezza (dal 42′ Cionek), 11 Murgia, 6 Valdifiori, 19 Kurtic, 13 Reca; 8 Valoti, 37 Petagna

A disposizione: 22 Thiam; 25 Letica; 26 Sala, 27 Felipe, 66 Salamon, 98 Mastrilli, 95 Jankovic, 10 Floccari, 43 Paloschi .

Allenatore: L. Semplici

Sostituzioni: Strefezza per Cionek (S) al 13′; Recupero: 2′




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.