Inter-Shakhtar Donetsk, Conte conferma l’11: due armi dalla panchina

Articolo di
14 Agosto 2020, 08:26
Condividi questo articolo

Inter-Shakhtar Donetsk vale un posto in finale di Europa League e Conte insiste sulle sue certezze. Il tecnico nerazzurro, senza Sanchez, prepara due armi offensive dalla panchina

ARMIInter-Shakhtar Donetsk si gioca lunedì sera, quando già si saprà la prima finalista di Europa League tra Siviglia e Manchester United. Antonio Conte, che ha perso Alexis Sanchez per infortunio, si ritrova con il solo Sebastiano Esposito come attaccante di ruolo di riserva. Il tecnico interista, quindi, in caso di necessità a gara in corso, punterà su Christian Eriksen in posizione più avanzata e sui guizzi di Victor Moses sulla fascia destra. Non si tocca l’undici di partenza che ha eliminato Getafe e Bayer Leverkusen.

UNDICI – Davanti a Samir Handanovic confermati Diego Godin, Stefan de Vrij e Alessandro Bastoni. Sulle fasce Danilo D’Ambrosio e Ashley Young. In mezzo al campo ancora Nicolò Barella, Marcelo Brozovic e Roberto Gagliardini. Davanti, ovviamente, Lautaro Martinez e Romelu Lukaku. Questo l’undici di Conte per Inter-Shakhtar Donetsk.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.