Inter-Roma, Fonseca “risolve” il dubbio Dzeko ma in formazione ne ha altri

Articolo di
5 Dicembre 2019, 16:57
Condividi questo articolo

Inter-Roma domani vedrà anche Dzeko nella formazione titolare di Paulo Fonseca. Nonostante la “pretattica” della conferenza stampa (vedi articolo) il bosniaco ha recuperato dalla febbre: sul suo utilizzo non ci sono dubbi, ma c’è ancora (almeno) un ballottaggio aperto.

IN CAMPO CON IL BIGEdin Dzeko sarà titolare in Inter-Roma. Il bosniaco ha smaltito la febbre ed è partito, circa un’ora fa, in treno alla volta di Milano. Paulo Fonseca non deve quindi pensare a soluzioni alternative in attacco per sfidare l’Inter, e nemmeno al centro della difesa con Federico Fazio assente (vedi articolo). Un dubbio dietro resta sulla fascia destra: il favorito è Leonardo Spinazzola, ma Davide Santon ha qualche possibilità sempre per quanto detto dal portoghese in conferenza stampa. Alessandro Florenzi sembra invece destinato ancora una volta alla panchina, al massimo può insidiare Diego Perotti come esterno sinistro d’attacco. Nella Roma rientra l’ex Nicolò Zaniolo dalla squalifica, agirà alto a destra al posto di Cengiz Under perché Lorenzo Pellegrini da trequartista è ormai insostituibile. Indisponibili, oltre a Fazio, gli infortunati Justin Kluivert e Javier Pastore. Questa la probabile formazione di Paulo Fonseca per Inter-Roma: Pau Lopez; Spinazzola, Mancini, Smalling, Kolarov; Diawara, Veretout; Zaniolo, Lo. Pellegrini, Perotti; Dzeko.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.