Inter, primo giorno della stagione 2020-2021. Per Conte un’attesa minima

Articolo di
7 Settembre 2020, 08:13
Antonio Conte Verona-Inter Antonio Conte Verona-Inter
Condividi questo articolo

L’Inter si raduna oggi per iniziare ufficialmente la stagione 2020-2021. La squadra di Conte si ritroverà a Milano, ancora senza i nazionali e quasi tutti i nuovi acquisti, ma c’è ancora un po’ di attesa prima dell’allenamento che segnerà la ripresa delle attività.

LA RIPRESA – Diciassette giorni dopo la finale di Europa League l’Inter si ritrova. Vacanze minime per i nerazzurri, peraltro con metà squadra che le ha dovute interrompere con ulteriore anticipo dovendo rispondere alla chiamata delle rispettive nazionali. Per questo motivo il gruppo che oggi prenderà parte al raduno sarà piuttosto ristretto, con un programma altrettanto scarno: visite mediche e soprattutto tamponi, sperando che non ci siano casi di Coronavirus. Soltanto un nuovo acquisto per ora per Antonio Conte, Achraf Hakimi, in attesa di Aleksandar Kolarov e Arturo Vidal. Ci sarà anche Radja Nainggolan, che ha già svolto due settimane di preparazione col Cagliari e attende di definire il suo futuro. Il primo allenamento ad Appiano Gentile sarà domani, al momento non sono state ancora ufficializzate delle amichevoli. L’esordio ufficiale, dopo il rinvio al 30 settembre della prima giornata di Serie A col Benevento, sarà sabato 26 in casa contro la Fiorentina. Per l’Inter quasi tre settimane per prepararsi a livello fisico e dare a Conte gli acquisti che mancano.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE