Inter-Milan, giornata di Verdetti per Conte: Sanchez, Bastoni e non solo

Articolo di
16 Ottobre 2020, 09:04
Antonio Conte Inter Antonio Conte Inter
Condividi questo articolo

Conto alla rovescia per Inter-Milan, in programma domani alle ore 18 (QUI tutte le informazioni per vederla). La formazione rossonera è praticamente fatta, mentre Conte riabbraccerà il gruppo al completo soltanto oggi. Il tecnico nerazzurro attende il verdetto per alcuni elementi cruciali: Sanchez e Bastoni su tutti, ma non solo

FORFAIT? – Giornata di verdetti per Antonio Conte. L’allenatore nerazzurro attende l’esito degli ultimi tamponi dei nazionali, rientrati in Italia nella giornata di ieri, e incrocia le dita. Sono parecchi i dubbi sul tavolo: il più grande di questi riguarda Alexis Sanchez. Il cileno è tornato a Milano ieri sera lamentando un problema di carattere muscolare. Secondo quanto appreso dalla redazione di inter-news.it, le sue condizioni verranno verificate con maggior esattezza oggi. Il club ragiona in vista del derby Inter-Milan di domani, senza dimenticare però il surplus di impegni da affrontare nei prossimi venti giorni. Ecco perché Conte attenderà il responso degli esami strumentali (e del tampone) con molta apprensione.

SPERANZA – Per Alessandro Bastoni, invece, il derby sembrava un miraggio fino a qualche giorno fa. Con le vecchie regole sulla quarantena, l’ex calciatore del Parma non avrebbe potuto neanche sperare di scendere in campo in Inter-Milan. Ma con le nuove disposizioni ministeriali, se il tampone effettuato ieri dovesse dare esito negativo, Conte potrebbe averlo a disposizione. C’è da considerare che il classe ’99, a quel punto, effetttuerà un solo allenamento con la squadra, ma d’altronde anche i nazionali si riuniranno soltanto nella giornata di oggi.

SOSTITUTO – Il terzo verdetto riguarda Ivan Perisic. Mercoledì sera il croato è uscito acciaccato dalla sfida Croazia-Francia. Secondo le prime indiscrezioni, dovrebbe trattarsi solo di una botta, ma l’ex Wolfsburg andrà valutato con cautela nella giornata di oggi. Qualora non dovesse farcela, al suo posto è già pronto Matteo Darmian. Sciolti questi tre dubbi, Antonio Conte potrà cominciare a ragionare con concretezza sulla formazione da mandare in campo per Inter-Milan.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE