Inter-Lugano, non solo Godin: altri tre esclusi illustri. E tre inutilizzati

Articolo di
15 Settembre 2020, 19:11
Godin Barella Siviglia-Inter Godin Barella Siviglia-Inter
Condividi questo articolo

Inter-Lugano si è conclusa da poco con un netto 5-0 (vedi articolo). Al Suning Training Centre Conte ha fatto giocare ben ventitré giocatori, con Barella uscito per infortunio (vedi articolo). Ci sono però anche alcuni esclusi, e Godin non è l’unico dei nomi illustri lasciati fuori.

AI MARGINI – Tre giocatori erano in panchina per Inter-Lugano, senza scendere in campo, e quattro non erano nemmeno a disposizione di Antonio Conte. Il terzo portiere Daniele Padelli, appena rientrato, e i giovani Lorenzo Pirola e Sebastiano Esposito non hanno avuto minuti nella prima amichevole stagionale, pur essendo in panchina. Per questi ultimi due, entrambi classe 2002, possibile un prestito in Serie A per andare a fare esperienza e giocare da titolari. Le notizie però arrivano da chi era assente del tutto dall’esordio. Il nome principale è quello di Diego Godin, che dovrebbe andare al Cagliari (ma la pista Rennes non sembra ancora del tutto abbandonata). Come lui, dalla rosa della prima squadra, esclusi Kwadwo AsamoahAntonio Candreva e Joao Mario. Un chiaro segnale di come Conte non punti più su questi giocatori, ormai fuori dal progetto. Non c’erano nemmeno Filip Stankovic, quarto portiere, e Matias Vecino, infortunato, ma per loro l’assenza da Inter-Lugano era inevitabile.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE