MatchPrimo Piano

Inter-Juventus 1-1, Dzeko non basta: Dybala dal dischetto pareggia i conti

Termina Inter-Juventus, sfida valevole per la nona giornata del campionato di Serie A. Ecco quanto successo a San Siro, con il pareggio nel finale dal dischetto firmato Paulo Dybala.

RIENTRO – Dopo il primo tempo terminato sul punteggio di 1-0 (vedi report), riprende Inter-Juventus. Nerazzurri un po’ in calo dopo il rientro dagli spogliatoi, anche se la migliore occasione capita sulla testa di Edin Dzeko che stacca e la sfera finisce di poco a lato dalla porta difesa da Szczesny. Simone Inzaghi decide di cambiare qualcosa a centrocampo e al 62′ ricorre al primo cambio della gara, fuori Hakan Calhanoglu e dentro Roberto Gagliardini. Risponde poco dopo Massimiliano Allegri con gli ingressi di Paulo Dybala Federico Chiesa al posto di Juan Cuadrado Dejan Kulusevski.

Inter-Juventus, Dumfries sbaglia e causa rigore: pareggio beffa

– Doppio cambio al 72′ per Simone Inzaghi che toglie uno spento Lautaro Martinez Ivan Perisic per inserire al loro posto Alexis Sanchez Denzel Dumfries. Nonostante l’alta intensità e la fisicità della sfida, i minuti passano senza grossi sussulti fino al minuto 86, quando proprio Dumfries entra scomposto su Alex Sandro e – dopo un check al VAR – il direttore di gara concede il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Paulo Dybala che non sbaglia e spiazza Samir Handanovic, siglando la rete del pareggio. Dopo cinque minuti di recupero arriva il triplice fischio finale: un punto a testa che lascia l’amaro in bocca ai nerazzurri.

INTER 1 – 1 JUVENTUS

MARCATORI: Dzeko (I) al 17′, rig. Dybala (J) all’89’

INTER (3-5-2): 1 Handanovic (C); 37 Skriniar, 6 de Vrij, 95 A. Bastoni; 36 Darmian, 23 Barella, 77 Brozovic, 20 Calhanoglu, 14 Perisic; 9 Dzeko, 10 Lautaro Martinez.

A disposizione: 21 Cordaz, 97 A. Radu; 2 Dumfries, 5 Gagliardini, 7 A. Sanchez, 8 Vecino, 11 Kolarov, 12 Sensi, 13 A. Ranocchia, 32 F. Dimarco, 33 D’Ambrosio, 48 Satriano.

Allenatore: Simone Inzaghi

JUVENTUS (3-5-2): 1 Szczesny; 6 Danilo Luiz, 19 Bonucci, 3 Chiellini (C); 11 Cuadrado, 14 McKennie, 27 Locatelli, 20 Bernardeschi, 12 Alex Sandro; 44 Kulusevski, 9 Morata.

A disposizione: 23 Pinsoglio, 36 Perin; 2 De Sciglio, 4 de Ligt, 5 Arthur, 8 Ramsey, 10 Dybala, 17 Luca Pellegrini, 21 Kaio Jorge, 22 Chiesa, 24 Rugani, 30 Bentancur.

Allenatore: Massimiliano Allegri

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button