Inter-Getafe, Bastoni ed Eriksen le armi tattiche di Conte? Ecco perché

Articolo di
4 Agosto 2020, 09:15
Condividi questo articolo

Cresce l’attesa per Inter-Getafe, match valido per gli ottavi di finale di Europa League. Calcio d’inizio previsto per domani sera, ore 21, alla Veltins Arena di Gelsenkirchen in Germania. Conte studia l’undici migliore da contrapporre agli iberici di Bordalás. Bastoni ed Eriksen potrebbero essere due scelte fondamentali

VINCERE O MORIRE – Inter-Getafe è il match più importante della stagione, pochi ‘se‘ e ancor meno ‘ma‘. I nerazzurri di Antonio Conte hanno messo nel mirino l’obiettivo Europa League e domani sera si troveranno di fronte gli spagnoli di José Bordalás, una squadra con caratteristiche estremamente peculiari (che abbiamo dicusso QUI).

DOPPIA INTUIZIONE – La grande pressione, esercitata dagli iberici fino all’area di rigore avversaria, potrebbe spingere Conte verso due scelte molto chiare nell’undici di partenza di Inter-Getafe. Si tratta di Christian Eriksen e Alessandro Bastoni. Soltanto quest’ultimo è partito dall’inizio nell’ultima sfida, contro l’Atalanta, ma la qualità del danese potrebbe essere decisiva per bypassare l’aggressione furiosa del Getafe. L’Inter, infatti, dovrà trovare il modo di aggirare il castello difensivo avversario. E quale modo migliore per far saltare la prima pressione, se non quello di sfruttare al massimo la qualità di Eriksen?

PIANO TATTICO – Il danese, infatti, è un trequartista molto peculiare, capace di porsi facilmente in zona luce per trovare palloni giocabili. Gli scenari tattici di Inter-Getafe potrebbero costringere l’ex Tottenham ad abbassarsi parecchio per supportare l’uscita dal basso dei nerazzurri, che al contrario degli spagnoli prediligono partire palla a terra dal portiere. Nell’ottica di un’uscita dalla difesa qualitativamente impeccabile, Alessandro Bastoni potrebbe essere un’altra pedina chiave. L’ex Parma è in gran forma e Antonio Conte potrebbe preferirlo a Diego Godin a sinistra, nonostante l’ex leader dell’Atletico Madrid conosca bene la filosofia del Getafe. La qualità di Bastoni, palla al piede, potrebbe consentire all’Inter di aggirareil furioso pressing di Bordalás. A quel punto, finirebbero per aprirsi spazi molto interessanti per i due attaccanti, che presumibilmente saranno Lautaro Martinez e Romelu Lukaku.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.