Match

Inter, emergenza in difesa: Inzaghi ha scelte obbligate contro lo Spezia

Inter senza difesa o quasi. Inzaghi avrà a disposizione solo quattro difensori arruolabili per tre maglie o cinque, estendendo il discorso alle fasce. In Inter-Spezia non sono previsti grandi margini di manovra dietro

POCHE OPZIONI DIETRO – L’infortunio di Matteo Darmian, che si aggiunge a quello di Andrea Ranocchia, dimezza la difesa a disposizione di Simone Inzaghi in vista del turno infrasettimanale. Nel frattempo, infatti, né Aleksandar Kolarov né soprattutto Stefan de Vrij hanno recuperato. In Inter-Spezia toccherà riproporre l’esperimento Alessandro Bastoni al centro della difesa a tre, di cui Milan Skriniar da terzo destro è l’elemento imprescindibile. L’unico margine (minimo…) di scelta per l’Inter di Inzaghi è sul centro-sinistra.

JOLLY MA DIVERSI – A Venezia nel finale si è rivisto Danilo D’Ambrosio, che ha permesso a Federico Dimarco di avanzare e chiudere da quinto di centrocampo. Questa è la prima opzione nella testa di Inzaghi, che ha intenzione di regalare un turno di riposo a Ivan Perisic e non solo. Da non escludere, comunque, la conferma di Dimarco terzo sinistro. E in quel caso, attenzione al ballottaggio sulla destra (Denzel Dumfries riuscirà ad avere la meglio su D’Ambrosio?). Contro lo Spezia si preannuncia una panchina ridotta, probabilmente allungata con un paio di giovani aggregati dall’Inter Under-19.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button