Match

Inter-Borussia Dortmund, gialloneri incerottati: le scelte di Favre – TS

Cresce l’attesa per Inter-Borussia Dortmund. La sfida di stasera, a San Siro, vale tre punti più una grossa fetta di secondo posto, dietro l’irraggiungibile Barcellona. Entrambe le squadre arrivano con le pezze sulle maniche. “Tuttosport” fa il punto sulle assenze giallonere e sulle possibili scelte di Lucien Favre, che potrebbe lanciare Thorgan Hazard addirittura come falso nueve.

TEGOLE – Inter-Borussia Dortmund sarà una sfida priva di alcuni protagonisti fondamentali. I nerazzurri di Antonio Conte non potranno contare su Stefano Sensi, ma anche i gialloneri di Lucien Favre scenderanno in campo coi cerotti sui gomiti. Come riporta “Tuttosport”, infatti, “Favre ha perso il giocatore reduce dalla prestazione migliore nell’ultima giornata di campionato: Marco Reus, fermato dall’influenza. Era stato proprio il numero 11 dei gialloneri a decidere la partitissima di sabato scorso con il Borussia Moenchengladbach capolista, una vittoria per 1-0 che ha rilanciato il Borussia in Bundesliga. L’assenza di Reus si aggiunge a quelle già sicure nei giorni scorsi di Marcel Schmelzer e Paco Alcacer, entrambi fermati da infortuni muscolari”.

MOSSE A SORPRESA – La perdita del fuoriclasse giallonero sarà probabilmente colmata dal golden boy Jadon Sancho, rientrato nei ranghi dopo le noie comportamentali che lo avevano escluso dall’ultima sfida di campionato (vedi articolo). Per sorprendere l’Inter, Favre “sta valutando possibili mosse a sorpresa: in attacco dovrebbe partire titolare Mario Goetze, ma non è escluso l’utilizzo del fratello d’arte Thorgan Hazard “falso nueve”. Se non sarà così, il belga dovrebbe giocare esterno sinistro offensivo”.

MAREA GIALLONERA – Davanti a Roman Burki, il Borussia Dortmund dovrebbe schierare il quartetto composto da Lukasz Piszczek, Julian Weigl (che ha affermato di non temere la fisicità di Romelu Lukakuvedi articolo), Mats Hummels e uno tra Achraf HakimiNico Schulz. Thomas Delaney e Alex Witsel dovrebbero comporre la cerniera di centrocampo, fondamentale per il supporto all’estro del reparto offensivo. Nonostante le assenze pesanti, ci sarà la solita schiera di sostenitori gialloneri in esodo di massa. Ne sono attesi 4500, il massimo consentito per il settore ospiti del terzo anello. Sarà la seconda ondata di tedeschi dopo gli oltre diecimila che popolarono San Siro nel ritorno degli ottavi di Europa League, a supporto dell’Eintracht Francoforte.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.