Genoa-Inter, Conte prepara la rivoluzione: 7 possibili modifiche dal 1′

Articolo di
24 Luglio 2020, 23:29
Antonio Conte Antonio Conte
Condividi questo articolo

Genoa-Inter non è una partita da prendere sottogamba, anzi. Conte ha intenzione di schierare l’Inter migliore possibile e per farlo sarà costretto a far ruotare oltre metà formazione dopo lo 0-0 contro la Fiorentina. Tornano molti titolari che hanno rifiatato

TURNOVER ABBONDANTE – Rispetto all’Inter scesa in campo contro la Fiorentina, a Genova si vedrà un’altra squadra. Le motivazioni sono piuttosto note, a partire dall’assenza di Nicolò Barella squalificato. Dietro Antonio Conte non rischierà Stefan de Vrij, uscito a metà primo tempo mercoledì sera. A rifiatare sarà almeno un giocatore per reparto. In difesa Danilo D’Ambrosio, forse anche Diego Godin, sebbene non sia da escludere una sua conferma. A centrocampo Antonio Candreva e/o Ashley Young. In attacco Alexis Sanchez, ultimamente sempre titolare.

“TITOLARI” IN CAMPO – Al posto di Barella, riecco Marcelo Brozovic titolare. Al centro della difesa pronto Andrea Ranocchia, tra l’altro ex di turno. Sul centro-destra torna Milan Skriniar, ma anche Alessandro Bastoni dovrebbe trovare spazio sul centro-sinistra. Sulla fascia destra spazio a Victor Moses dal 1′ e a sinistra Cristiano Biraghi si candida per una maglia da titolare. Davanti Lautaro Martinez tornerà dall’inizio, calano invece le quotazioni di Sebastiano Esposito.

QUATTRO CONFERMATI – Salvo sorprese, le certezze di Conte sono quattro. Ovviamente il capitano Samir Handanovic in porta. L’insostituibile Roberto Gagliardini sulla mediana. La novità Christian Eriksen sulla trequarti, sebbene Borja Valero non sia uscito dagli schemi. E Romelu Lukaku in area di rigore. L’Inter anti-Genoa riparte da poche certezze, ma non si parli di turnover: quelli schierati da Conte sono praticamente titolari, l’alternanza è solo strategica.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE