Eriksen titolare in Genoa-Inter? In due partite di fila è (quasi) una novità

Articolo di
24 Ottobre 2020, 09:59
Christian Eriksen Inter Photo 192013189 © Marco CanonieroDreamstime.com
Condividi questo articolo

Breve cronistoria delle presenze dal primo minuto di Christian Eriksen con la maglia dell’Inter. Oggi, in Genoa-Inter, Conte potrebbe confermarlo come titolare dopo la discreta prova col Borussia Monchengladbach 

OCCASIONE – L’esperienza di Eriksen con l’Inter è stata piuttosto monotona finora. Con la maglia nerazzurra, il danese ha messo a referto 30 presenze 4 gol e 3 assist tra tutte le competizioni. Oggi, in Genoa-Inter, dovrebbe arrivare il gettone numero 31 e, secondo alcune indiscrezioni, Antonio Conte dovrebbe lanciarlo dal primo minuto. In tal caso, il tecnico pugliese confermerebbe la titolarità dell’ex Tottenham (e la buona prestazione) in occasione del match di Champions League contro il Borussia Monchengladbach.

AVVIO DIFFICILE – Tralasciando i motivi per cui, secondo noi, Eriksen dovrebbe partire dal primo minuto oggi, è interessante notare la frequenza con cui il danese (non) sia stato proposto da Conte come titolare sulla trequarti. La prima partita da titolare, con i nerazzurri, è Udinese-Inter del 2 febbraio, terminata 0-2: praticamente appena arrivato. Escludendo i 180 minuti giocati da Eriksen nelle due sfide con il Ludogorets in Europa League, fino al lockdown c’è un blackout: Conte pare essersi dimenticato di lui.

ILLUSIONE – La ripartenza, dopo i mesi di isolamento forzato, sembra tracciare una nuova via: Conte ha lavorato per parecchio tempo sul possibile inserimento di Eriksen nella sua idea di Inter. Il tecnico lo lancia titolare in Coppa Italia, a Napoli, nel ritorno della semifinale. Il danese colleziona poi addirittura tre uscite di fila, dal primo minuto, in una settimana. Sampdoria, Sassuolo e Parma, in preciso ordine, tra il 21 e il 28 giugno. Sembra l’inizio di un nuovo corso, ma l’Inter in campionato fatica ad ingranare. Eriksen è sempre più fuori contesto.

QUALE FUTURO? – Poco prima della cavalcata europea di agosto, Conte lo ripropone da titolare due volte di fila contro Fiorentina (0-0) e Genoa (vittoria 0-3 dell’Inter). Ma una volta trovata e certificata la quadratura, contro Napoli e Atalanta, Conte si dimentica nuovamente di Eriksen. L’ultima presenza da titolare del danese, prima di mercoledì, era datata 26 settembre: Inter-Fiorentina 4-3. Oggi, allo stadio Luigi Ferraris, Conte dovrebbe riprovarci, affidandogli le chiavi della manovra nerazzurra in Genoa-Inter. Ennesimo capitolo di un romanzo scalcinato o vero punto di svolta?



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.