D’Ambrosio riporta l’Inter un passo indietro. A Conte la scelta anti-Napoli

Articolo di
15 Dicembre 2020, 10:14
Danilo D'Ambrosio Danilo D’Ambrosio
Condividi questo articolo

D’Ambrosio prova a ridisegnare le gerarchie di Conte sulle fasce. Contro il Napoli le chance di titolarità sono più alte rispetto alle ultime uscite, ma con un cambio di ruolo che farebbe tornare l’Inter alla passata stagione

JOLLY DECISIVO – Il gol-vittoria segnato da Danilo D’Ambrosio a Cagliari non è banale. E non solo perché decisivo per i tre punti. Il numero 33 nerazzurro in questa stagione c’è già riuscito al debutto contro la Fiorentina (gol del 4-3 all’89’) e in casa del Genoa (0-2 al 79′). Gol decisivi, gol pesanti per permettere all’Inter di ottenere il bottino pieno. La stagione di D’Ambrosio da jolly, relegato in panchina e sempre pronto all’uso quando Antonio Conte ne ha bisogno, finora sta dando risultati più che soddisfacenti. Poche chance ma ben sfruttate. Il ruolo di centrale destro nella difesa a tre oggi lo vede giustamente dietro nelle gerarchie, soprattutto dopo il ritorno di Milan Skriniar ai suoi livelli, ma non si tratta di una bocciatura.

OPZIONE EXTRA – Le possibilità che D’Ambrosio torni protagonista dal 1′ ci sono. A parte le ipotesi di difesa a quattro, che permetterebbe a Conte di schierarlo come terzino destro (o sinistro), nel 3-5-2 ancora oggi non ci sono titolari a tutta fascia. Le ultime uscite balbettanti di Achraf Hakimi, Matteo Darmian, Ashley Young e Ivan Perisic potrebbero essere una motivazione in più per credere nella promozione a centrocampo. Una situazione emergenziale già vissuta nella passata stagione, quando D’Ambrosio ha scalzato sia Antonio Candreva sia l’ultimo arrivato Victor Moses nel ruolo di quinto di destra. Più equilibrio, meno qualità.

PASSO INDIETRO – L’ipotesi D’Ambrosio titolare da esterno destro a tutta fascia è tra quelle a cui sta pensando Conte in vista di Inter-Napoli di domani sera. Il tecnico nerazzurro oggi in conferenza stampa farà il punto sugli indisponibili, dato che Hakimi potrebbe essere risparmiato dopo i problemi fisici patiti a Cagliari. A quel punto Conte potrebbe scegliere tra Darmian e D’Ambrosio, simili nelle caratteristiche ma non troppo. Ci sono anche altre opzioni, ma questo oggi è il principale ballottaggio. Per il numero 33 la titolarità contro il Napoli sarebbe un premio, per l’Inter forse un problema nella propria evoluzione tecnico-tattica: si tornerebbe indietro allo stesso livello della finale di Europa League persa a Colonia, con un terzino schierato praticamente in attacco. Con Hakimi cambia tutto, ma adesso la priorità è il risultato.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.