Conte vuole il derby e scioglie i dubbi: ecco l’Inter anti-Milan! Tre cambi

Articolo di
19 Settembre 2019, 22:30
Condividi questo articolo

Conte si è già lasciato alle spalle la deludente prestazione dell’Inter contro lo Slavia Praga e ha strigliato la squadra per tornare a ruggire nel derby di sabato sera in casa del Milan: il tecnico nerazzurro ha praticamente scelto i suoi uomini per il debutto personale nella stracittadina milanese riducendo a massimo un paio i dubbi da sciogliere alla vigilia

REAZIONE LUCIDAAntonio Conte non sta nella pelle: vuole subito tornare in campo per vedere una reazione di carattere da parte della sua Inter dopo lo scialbo debutto in Champions League contro lo Slavia Praga. E vuole vederla nel derby contro il Milan, gara attesa fin dal sorteggio del calendario di Serie A, per certificare la bontà del lavoro svolto dal suo arrivo sulla panchina nerazzurra. L’Inter ha disputato tre buone partite in campionato, portandosi a quota 9 punti, ma oggi negli occhi e nella mente di tutti ci sono quei 90 minuti di martedì che sembrano aver fatto fare più passi indietro di quanti ne siano stati fatti avanti negli ultimi due mesi di lavoro. Ma per farlo sarà fondamentale mantenere alto il livello di lucidità, senza lasciarsi prendere dalla frenesia di dimostrare qualcosa: da passaggi come questi si crea la mentalità che Conte vuole apportare all’Inter per ridarle stabilità e continuità di prestazione.

SCELTE (QUASI) FATTE – E allora spazio a una combinazione tra fedelissimi ed elementi in buona condizione fisica in grado di mettere in difficoltà un Milan che ha raccolto 6 punti con il minimo sforzo nelle prime tre gare. Nella prima categoria: Samir Handanovic, Diego Godin, Stefan de Vrij, Milan Skriniar, Antonio Candreva, Marcelo Brozovic, Stefano Sensi, Kwadwo Asamoah e Romelu Lukaku. Nella seconda categoria: Nicolò Barella e Matteo Politano, i subentrati di martedì sera che hanno provato a dare la scossa all’Inter. Le uniche maglie che possono essere insidiate sono proprio quelle di Barella (da Matias Vecino) e Politano (da Lautaro Martinez), ma a oggi i due italiani appaiono in vantaggio per provare a dare rispettivamente grinta in mezzo al campo e imprevedibilità sulla trequarti in modo da innescare più pericolosamente Lukaku.

MODULO BASE CON VARIANTE – A cambiare sarebbe la disposizione della fase offensiva, con Sensi e Politano sulla stessa linea pronti a inventare per Lukaku. Sulla mediana, Brozovic e Barella coperti da Candreva e Asamoah. Nessuna chance di partire dal primo minuto per Valentino Lazaro e Cristiano Biraghi: il primo non verrà scelto da Conte neanche in caso di forfait di Candreva – sostituito precauzionalmente a inizio ripresa contro lo Slavia Praga per una contusione alla schiena -, in quel caso verrebbe chiamato in causa Danilo D’Ambrosio.

TUTTI INSIEME – Insomma, le scelte sono sul punto di essere definite. Non resta che trasmettere la giusta mentalità ai suoi giocatori, poi Conte potrà guidare la sua Inter nel suo primo derby contro il Milan. Con un solo grande obiettivo: vincere per continuare a crescere, con entusiasmo, insieme.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.