Conte a Maresca: «Sei sempre tu, anche al VAR!» C’è precedente pesante

Articolo di
23 Gennaio 2021, 23:32
Condividi questo articolo

Conte è stato espulso dall’arbitro Maresca al 91′ di Udinese-Inter (vedi moviola). Nel momento in cui ha ricevuto il cartellino rosso l’allenatore ha criticato il direttore di gara, citando un precedente particolare. Ecco di quale si tratta.

PARTE SECONDAFabio Maresca ha arbitrato l’Inter per la prima volta in questa stagione, e ha espulso Antonio Conte. Al 91′, momento dell’espulsione (rosso diretto, dopo avergli dato un giallo), l’allenatore si è lasciato andare a palesi critiche. «Sei sempre tu! Sempre tu sei, anche al VAR! Sempre tu Maresca!», alcune delle frasi di Conte (ripetute più volte). C’è un passaggio che va analizzato: è quello legato al VAR. Non ci sono stati episodi passibili di review (la mancata espulsione di Tolgay Arslan non rientra nel protocollo), quindi perché citare il VAR? Bisogna tornare indietro al 31 ottobre, Inter-Parma 2-2. Lì l’arbitro è Marco Piccinini, direzione di gara anche peggiore di oggi. A metà ripresa quest’ultimo ignora un plateale fallo di Botond Balogh su Ivan Perisic, rigore colossale. Al VAR c’è proprio Maresca, che nonostante il chiaro ed evidente errore non richiama il collega per la review. Un abbaglio quello della coppia Piccinini-Maresca sottolineato, il giorno dopo, anche dal designatore Nicola Rizzoli (vedi articolo), non solo da Conte oggi. Ecco, considerate tutte queste premesse era necessario designarlo? Forse anche da parte dell’AIA sarebbe stata più prudente una scelta differente.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.