Col Benevento Conte spinge col turnover, ecco il motivo

Articolo di
1 Ottobre 2020, 10:30
Antonio Conte Antonio Conte
Condividi questo articolo

Conte in Benevento-Inter ha spinto sul turnover per gestire le forze della sua squadra. Rispetto alla Fiorentina i cambi sono stati ben sette.

TURNOVER NETTO – Alla vigilia di Benevento-Inter ci si chiedeva se Conte avrebbe fatto turnover. Una scelta in parte scontata almeno in difesa. Ma il tecnico ha stupito, cambiando molto in tutti i reparti. Presentando ugualmente una squadra con un’idea di gioco chiara e forte.

QUANTI CAMBI – In totale le novità rispetto a Inter-Fiorentina sono state ben 7. Più uno dei confermati che ha cambiato ruolo. Parliamo di Young che si è trasferito da destra a sinistra. Il che vale circa come un ottavo cambio. Gli unici confermati, di fatto, sono stati Handanovic in porta, Kolarov a sinistra e Lukaku in attacco.  Una scelta forte del tecnico, che ha dimostrato di fidarsi dei suoi uomini. E in cambio ha anche ottenuto buone risposte.

SFRUTTARE TUTTA LA ROSA – Oltre a questo si può dedurre un altro fatto. Conte vuole attingere a tutte le energie della sua rosa. Quanto più possibile. Sia col turnover iniziale che coi cambi, che stanno coinvolgendo praticamente tutti. Motivato non solo dalle partite a ritmo serrato. Nella scorsa stagione un problema dell’Inter è stato di avere molti infortuni concentrati negli stessi reparti in certi periodi, togliendo opzioni e costringendo molti uomini agli straordinari. Conte si ricorda l’esperienza e vuole evitarla quanto più possibile.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE