Che Torino si vedrà contro l’Inter? L’ultima vittoria cambia la testa

Articolo di
11 Luglio 2020, 10:48
Andrea Belotti Torino-Udinese
Condividi questo articolo

Il Torino nell’ultima giornata è riuscito a vincere. Un risultato che serviva molto all’ambiente. L’onda positiva come si riverbererà sulla sfida con l’Inter?

DA BRESCIA A BRESCIA – Verona-Inter psicologicamente era una sfida delicata non solo per i nerazzurri. La squadra di Juric infatti veniva da una sconfitta per 2-0 contro il Brescia. Uno stop inaspettato, che chiedeva una risposta anche per capire le ambizioni di questo finale di stagione dei gialloblù. Per una curiosa coincidenza il Torino nell’ultima giornata ha giocato proprio contro il Brescia. Vincendo però.

VITTORIA NECESSARIA – Un risultato importante per l’ambiente granata, anche se è “solo” una vittoria contro la penultima in classifica. In primo luogo perché si tratta della seconda vittoria dell’era Longo, subentrato a febbraio all’esonerato Mazzarri. Poi perché il Torino aveva un bisogno disperato di un risultato positivo, di vincere. Soprattutto di fare punti. La crisi di risultati che ormai dura da tutto l’anno o quasi infatti ha avvicinato paurosamente la zona retrocessione. Con tutti i fantasmi che ne conseguono. Battere 3-1 il Brescia è stata una boccata d’ossigeno.

SERENO VARIABILE – Tutto questo che atteggiamento porterà per Inter-Torino? Di sicuro gli uomini di Longo avranno meno pressione, meno ansia da risultato a ogni costo. Ma essere più leggeri di testa li farà giocare meglio o più svagati? Per l’Inter sembra un’altra partita da aggredire più che da aspettare. In modo da approfittare dei fantasmi ancora presenti attorno agli avversari.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE