Borja Valero, Inter-Fiorentina ultima contro la “sua” Viola? Almeno 2 dubbi

Articolo di
21 Luglio 2020, 21:46
Condividi questo articolo

Borja Valero a sorpresa sta per concludere il suo triennio all’Inter praticamente da titolare. In attesa di eventuali novità contrattuali, sale l’attesa personale per Inter-Fiorentina. Presente contro passato (e forse futuro)

APPUNTAMENTO IN VIOLA – Negare che Borja Valero sia una delle sorprese della stagione nerazzurra è impossibile. Soprattutto post-lockdown calcistico. Il classe ’85 spagnolo ha sempre risposto presente quando chiamato in causa da Antonio Conte, in qualsiasi ruolo. Regista basso o regista alto. Davanti alla difesa nel 3-5-2 e dietro le punte nel 3-4-1-2. Addirittura da mezzala, nonostante un passo non più all’altezza del compito tattico box-to-box, come piace dire agli opinionisti. La professionalità di Borja Valero non è mai stata in dubbio e lo sanno bene tanto a Milano quanto a Firenze. Dopo l’inatteso gol dell’andata (1-1), l’ex vice-capitano viola è chiamato nuovamente ad affrontare il suo passato. E ovviamente da protagonista, perché servono i tre punti.

TITOLARITÀ A RISCHIO – Nonostante l’ipotesi (ancora non confermata, ndr) di rinnovo a fine stagione, Borja Valero domani sera potrebbe giocare la sua ultima partita contro la Fiorentina. O addirittura in Serie A. Escludendo la permanenza all’Inter, solo un ritorno a Firenze potrebbe trattenere il numero 20 nerazzurro in Italia, visto che l’ipotesi straniera è quella più quotata. Oggi. Domani, invece, le possibilità che Borja Valero parta dal 1′ contro la “sua” Fiorentina non sono tantissime. Conte ha annunciato un po’ di turnover e sembra quasi scontata la presenza di Christian Eriksen dall’inizio. In più, lo spagnolo è diffidato (come Nicolò Barella e Roberto Gagliardini) e difficilmente verrà rischiato da titolare, soprattutto in mediana. Più probabile l’ingresso nella ripresa, ma Conte è pronto a sorprendere nuovamente. Gioca chi merita.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE