Borghi: “Lautaro Martinez, è il suo decennio! Lukaku non si discute”

Articolo di
7 Gennaio 2020, 20:14
Stefano Borghi Stefano Borghi
Condividi questo articolo

Largo spazio alla vittoria dell’Inter a Napoli, nell’analisi fornita da Stefano Borghi sull’ultima giornata di Serie A. Protagonisti i due goleador nerazzurri, Lukaku e Lautaro Martinez, giunti a 30 gol (di cui 16 in trasferta). Ecco le parole del giornalista, nel video pubblicato sul suo canale YouTube.

ATTACCO ATOMICO – La coppia offensiva dell’Inter continua a mietere vittime tra gli avversari. I tre gol segnati congiuntamente da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez sono l’ennesima dimostrazione dell’affiatamento del 9 e del 10 nerazzurri. Ecco l’elogio di Stefano Borghi ai due goleador di Napoli-Inter: «Era assolutamente chiaro a chiunque conosca anche solo un minimo il calcio che l’Inter, costruendo questa coppia, aveva fatto un attacco perfetto. Questo attacco dell’Inter è un attacco atomico! Lukaku ne ha fatti altri due, Lautaro Martinez ha chiuso la partita a Napoli con una zampata piena di quel killer instinct che appartiene solo ai predatori più grandi. Continua a migliorare, questo ragazzo: sono convintissimo che si sia aperto il suo decennio. Un decennio in cui Lautaro Martinez si imporrà come uno dei migliori centravanti del mondo».

DOPPIETTA DEVASTANTE – Lukaku merita assolutamente la copertina. Questo il commento di Borghi alle reti del belga: «Su una c’è la complicità di Alex Meret: anche in questo caso, piano con le critiche. Ha sbagliato il portiere del Napoli, ha fatto un errore anche piuttosto marchiano, però gli è arrivata una sassata a 111 chilometri. Il gol sul quale io mi concentro di più è il primo. Una brutta palla persa dal Napoli, ma poi guardate come vanno in porta i due attaccanti: questa è la fotografia della perfetta integrazione di questa coppia ribattezzata LuLa. Perchè Lautaro Martinez è straordinario nella maturità che applica alla situazione. Va a portare via l’uomo, tiene sempre il passo, i tempi perfetti per tenere in tensione i due difensori del Napoli. Che scappano e non sanno bene se andare a chiudere uno o andare a chiudere il passaggio per l’altro. Questa è grande intelligenza».

NON SOLO I GOL – Ma Lukaku non si fa notare solo per i gol. Si sta dimostrando un vero uomo spogliatoio, come si è visto anche ieri sera. Il commento di Borghi: «Mi sembra un favoloso uomo-gruppo per come si esprime, per come comunica, per come interagisce con i compagni. Anche in questo caso regala un’immagine per capirlo. Sembra normale, ma uno come Lukaku, che viene sostituito dopo aver fatto due gol, che va a congratularsi con l’allenatore… è andato a dare il cinque a ognuno dei componenti della panchina: compagni, staff, accompagnatori, è veramente un grande. Un grandissimo gigante che è arrivato nel nostro calcio, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.