Match

Bologna KO prima dell’Inter: gran rimonta Cagliari con Joao Pedro

Il Bologna esce sconfitto dal turno infrasettimanale. A tre giorni dalla partita contro l’Inter i felsinei vanno avanti a Cagliari ma poi subiscono la rimonta sarda, ispirata da Joao Pedro.

TRIS SUBITO – Il Cagliari batte 3-2 il Bologna, prossimo avversario dell’Inter (sabato ore 18 al Dall’Ara), nel turno infrasettimanale di Serie A. Ospiti avanti al 23’, fallo ingenuo di Joao Pedro su Roberto Soriano e rigore che Federico Santander trasforma. I sardi provano a ritrovare il pari prima dell’intervallo, ma Paolo Pancrazio Faragò (su mischia in area) manda fuori a porta vuota e Ragnar Klavan manda a lato di testa su angolo. Joao Pedro si fa perdonare per il rigore concesso al 48’, quando raccoglie un cross teso di Luca Pellegrini e in maniera sporca riesce a spiazzare Lukasz Skorupski. Il Cagliari a questo punto prende definitivamente l’inerzia della gara e al 73’ completa il ribaltamento di fronte, Radja Nainggolan d’esterno manda in porta Giovanni Simeone, che sfrutta un buco di Mattia Bani e con uno splendido pallonetto firma il 2-1. Il Bologna non c’è più e becca pure il terzo, assist di Artur Ionita appena entrato per Joao Pedro che fa doppietta. Nel primo dei cinque minuti di recupero, a seguito di un angolo, Faragò con una maldestra deviazione causa l’autogol del portiere Robin Olsen ma è ininfluente. Cagliari all’ottavo risultato utile consecutivo (non perde dall’Inter) e a -1 dal quarto posto, Bologna ancora KO fuori casa.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.