MatchPrimo Piano

Bologna-Inter e l’orario insolito: i motivi dietro la (difficile) scelta infrasettimanale

Bologna-Inter si giocherà dopo tante polemiche e rinvii, più obbligati che strategici. Sulla data del recupero si è già detto e scritto troppo. Non può essere motivo di polemica, invece, l’orario della partita. Che si giocherà di sera, ma con le lancette fissate in maniera tutt’altro che tradizionale rispetto alle abitudini degli appassionati della Serie A. Di seguito le motivazioni

RECUPERO TARDIVO – Sul particolare orario di Bologna-Inter (vedi informazioni), insolito per la Serie A, sono state fatte diverse ipotesi. Giocare di mercoledì anziché nel weekend non aiuta nessuno. Soprattutto se il calendario calcistico è fitto di impegni, sia delle dirette interessate sia di altre protagoniste sul rettangolo verde. A tutto, ovviamente, c’è una logica spiegazione. E la Redazione di Inter-News.it è riuscita a raccogliere le informazioni necessarie per spiegare i motivi che si celano dietro la scelta dell’orario per il recupero della 20ª giornata di campionato. Si gioca mercoledì 27 aprile 2022, a 111 giorni di distanza dal rinvio datato 6 gennaio (vedi focus). Fondamentalmente, sono tre le variabili che condizionano la difficile scelta di quello che è a tutti gli effetti un turno infrasettimanale. E non ci sono dietro complotti e favoritismi di nessun genere, ma questo non dovrebbe essere nemmeno specificato. In un Paese che vive di complotti, però, forse serve…

Perché Bologna-Inter si gioca alle ore 20:15

ORARIO INSOLITO – Tre variabili, tre motivi. Il primo: la contemporaneità con Liverpool-Villarreal, andata delle Semifinali di UEFA Champions League (ore 21:00). Per questo motivo Bologna-Inter non è stata messa in “competizione” con la partita internazionale in programma. Anticipandola di un tempo (45′) per evitare la sovrapposizione completa. Il secondo: la necessità che si giochi in un orario a grandi linee “non lavorativo” per massimizzare il riempimento dello Stadio “Renato Dall’Ara” anche a metà settimana. Pertanto è stato opportuno scartare qualsiasi ipotesi precedente alle ore 20:00. Non solo le tradizionali 18:00 (ad esempio Spezia-Inter ad esempio si è giocata alle 19:00, ndr). Il terzo: la combinazione delle due variabili precedenti, affinché le aziende che hanno acquistato i diritti audiovisivi della partita possano avere il giusto ritorno in termini di audience per un evento in prima serata. Niente 20:30 né 20:45, a cui siamo più abituati in Italia. Ed ecco spiegato l’insolito orario rappresentato dalle ore 20:15 per Bologna-Inter: prima serata sì, sia a Bologna sia in TV, ma con una sovrapposizione di circa un terzo (30′) con l’altro grande evento calcistico del mercoledì. La motivazione, in pratica, è una: Bologna-Inter si gioca alle 20:15 perché il calcio italiano non è seguito solo in Italia. E viceversa.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh