Banega vero rebus per l’Inter, l’argentino ha distrutto il pressing

Articolo di
23 Agosto 2020, 09:37
Condividi questo articolo

In Siviglia-Inter gli uomini di Conte non sono riusciti a portare il pressing sugli avversari. Grande merito va a Banega e al suo movimento continuo.

PRESSING ASSENTE – Un’arma importante per l’Inter nelle gare di Europa League è stato il pressing. Portato in modo collettivo, con ottimi tempi. Una chiave fondamentale soprattutto per le vittorie contro Bayer Leverkusen e Shakhtar Donetsk. Contro il Siviglia però la tattica non ha funzionato. E molto merito va a un ex, Ever Banega.

MOVIMENTO CONTINUO – L’argentino è stato molto bravo a muoversi per tutto il match, togliendo ogni riferimento ai centrocampisti dell’Inter. Questa è la sua heatmap presa da Sofascore:

Siviglia-Inter Heatmap Banega

Banega nominalmente partiva da interno sinistro, nella pratica non ha avuto un ruolo definito. Ha spaziato per tutto il campo a seconda della sua personale lettura degli spazi, trovandosi spesso anche come riferimento basso per far partire l’azione. Soprattutto, come dicevamo, sottraendosi sempre alla sua marcatura diretta. Nessuno dei centrocampisti di Conte sapeva bene quando e come doveva andarlo a prendere. Questo ritardava ogni pressione collettiva, aprendo spazi.

TROPPA LIBERTA’ – L’incapacità dell’Inter di fermare Banega si vede anche nei numeri. Il numero 10 del Siviglia ha toccato 84 palloni realizzando 69 passaggi. Di gran lunga il migliore delle due squadre. Le sue giocate decisive sono arrivate su calcio piazzato, ma il suo movimento ha smontato il piano partita di Conte.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE