Analisi tatticaPrimo Piano

Inter-Salernitana: Barella al top triggera il 3-5-2 di Inzaghi versione 2021

Inter-Salernitana sembra una partita che arriva direttamente dal 2021, cancellando gli ultimi due mesi esclusivi di bassi nerazzurri. La tripletta di Lautaro Martinez e la doppietta di Dzeko fissano il risultato sul 5-0 finale, che serve tanto a livello pratico per la classifica quanto di umore. Barella insegna. A San Siro si rivede l’Inter delle grandi occasioni, quella che Inzaghi ha costruito sapientemente fin dal ritiro. Di seguito l’analisi tattica di Inter-Salernitana

Pre-Game Analysis: la preparazione e le scelte di Inzaghi

FORMAZIONE – Ecco il 3-5-2 di partenza dell’Inter scelto da Inzaghi per affrontare la Salernitana in Serie A: Handanovic; Skriniar, de Vrij, A. Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Darmian; Dzeko, Lautaro Martinez.

Inter-Salernitana formazione ufficiale
Inter-Salernitana formazione ufficiale

In-Game Analysis: lo sviluppo e la lettura della partita

HIGHLIGHTS – Nel primo tempo, al 19′ traversa di Lautaro Martinez in sforbiciata su assist di Barella. Poi, al 23′ l’asse si ripete e stavolta Lautaro Martinez non sbaglia la diagonale per superare Sepe sul brillante assist di Barella (1-0). E al 40′ la coppia cala il tris, perché Barella in verticale trova nuovamente Lautaro Martinez, che controlla e buca il portiere della Salernitana (2-0). Nel secondo tempo, al 56′ Lautaro Martinez fa tripletta su assist di Dzeko dalla destra (3-0). Al 64′ il neo entrato Gosens tocca il suo primo pallone sulla sinistra mandando in gol Dzeko (4-0). Infine, al 69′ Dzeko si ripete su assist di Dumfries dalla destra (5-0).

MODIFICHE – Al 62′, sul 3-0, triplo cambio per Inzaghi: fuori de Vrij, Darmian e Calhanoglu, dentro Ranocchia, Gosens e Vidal. Staffetta ruolo per ruolo, ma il cileno si posiziona mezzala destra con Barella che si sposta sul centro-sinistra. Al 71′, sul 5-0, quarto cambio nerazzurro: fuori Brozovic, dentro Gagliardini. L’italiano agisce da mezzala sinistra con Barella che si accentra, chiudendo davanti alla difesa. Al 75′ quinto e ultimo cambio per l’Inter: fuori Dzeko, dentro Correa. L’argentino si posiziona alla destra del connazionale Lautaro Martinez (come da immagine sotto allegata, ndr).

Inter-Salernitana formazione finale
Inter-Salernitana formazione finale

Player Analysis: il singolo decisivo in Inter-Salernitana visto ai raggi X

PROTAGONISTA – Facile dire chi segna una tripletta ma bisogna allargare i propri orizzonti osservando il resto, a partire dal vero talento ritrovato: Barella. Se Lautaro Martinez riesce a segnare, oltre metà del merito va attribuito a l’uomo-assist. E anche nei voti l’unica differenza è legata al tris dell’argentino finito nel sacco (vedi pagelle di Inter-Salernitana). L’Inter aveva dimenticato di che prestazioni fosse capace Barella. E probabilmente lo stesso Barella aveva dimenticato il suo potenziale. L’assenza a Liverpool sarà ancora più pesante dopo averlo visto – finalmente – all’opera in questo stato di salute psico-fisica. A innescare la reazione nerazzurra è il ritrovato motorino di centrocampo con piedi e testa settati sul rettangolo verde. Trigger.

Post-Game Analysis: le considerazioni finali su Inter-Salernitana

COMMENTO – L’Inter controlla l’avversario e domina la partita come sempre fatto in questa stagione, escludendo l’ultimo mese da incubo. Il bug si risolve praticamente subito: se l’Inter riesce a dominare, basta trovare la via del gol per portare a casa la partita. E non è un caso che, dopo il primo, un gol tiri l’altro. Fosse finita 10-0 non si sarebbe meravigliato nemmeno lo sfortunato Sepe, capitato nella porta sbagliata nella partita sbagliata. Il canovaccio dell’Inter di Inzaghi è il più elementare possibile: mostrare sempre, se possibile, la superiorità tecnica rispetto all’avversario. Il resto vien da sé. Ritrovando Barella dopo due mesi di anonimato, diventa tutto più facile. Arrivano i gol di Lautaro Martinez. E quelli di Dzeko. Per poco anche quello di Correa… Insomma, prestazione perfetta a San Siro. In pieno stile Inter di Inzaghi pre-Natale 2021.

OSSERVAZIONE – Per settimane si è parlato a vuoto del “problema attacco”. Un finto problema per l’Inter di Inzaghi, che ha sempre mandato in rete le sue punte e gli altri giocatori offensivi. Il vero problema nerazzurro nell’ultimo periodo, al di là del blackout mentale post-Derby di Milano perso in rimonta, è esclusivamente legato al centrocampo. Un centrocampo che si è ritrovato con e da Barella. Tutte le teorie dell’Inter Brozovic-dipendente o Dzeko-dipendente, addirittura Perisic-dipendente, vengono smentite in campo. Perfino l’unica “riserva” schierata dal 1′, Darmian, per due terzi gioca una partita importante sulla fascia sinistra. Nell’ultimo terzo San Siro scopre Gosens ed è uno spoiler per quello che potrà essere la corsia mancina in questo finale di stagione. L’esterno tedesco si candida a diventare il vantaggio competitivo dell’Inter di Inzaghi, che già a destra può vantare un fattore determinante come Dumfries. Il potenziale nerazzurro non è mai stato in dubbio, la possibilità di esprimerlo al meglio sì. Inter-Salernitana riassume tutto ciò che è/può essere la squadra di Inzaghi: un gruppo forte che può fermarsi solo da sé, autolimitandosi. A Liverpool servirà un’impresa ma ora l’attenzione va rivolta a Napoli-Milan.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Se sei un interista vero, allora non puoi fare a meno di entrare nella famiglia Inter-News.it diventando a tutti gli effetti un membro attivo del nostro progetto editoriale! Per farlo basta semplicemente compilare il form di iscrizione alla nostra Membership - che è rigorosamente gratuita! - poi a contattarti via mail per darti tutte le istruzioni ci penseremo noi dopo il ritiro della INs Card personale! E se nel frattempo vuoi chiederci qualsiasi cosa, non perdere altro tempo: contattaci direttamente attraverso la pagina dedicata, che puoi raggiungere dal nostro sito come sempre con un click.


Articoli correlati



Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Detected!!!

Abbiamo notato che sta usando un AdBlocker. INTER-NEWS.IT sostiene spese ingenti di personale, infrastrutture tecnologiche e altro e disabilitando la pubblicità ci impedisci di guadagnare il necessario per continuare a tenerti aggiornato con le notizie sull\\\'Inter. Per favore inserisici il nostro sito nella tua lista di esclusione del tuo AdBlocker.

Grazie.