Match

Alan Patrick poco pubblicizzato, ma cuore dello Shakhtar Donetsk

Nel gioco di Luis Castro c’è un giocatore che di solito non viene nominato, ma è fondamentale. Si tratta di Alan Patrick, uno dei segreti dello Shakhtar Donetsk.

ETERNO IGNORATO – Alan Patrick come nome non dice molto all’appassionato medio di calcio. E per la verità nemmeno a chi segue un po’ più a fondo il calcio, quantomeno europeo. Questo perché il suo destino, a quanto pare, è stare sempre lontano dalle luci della ribalta. Di solito non è il più giovane, il più talentuoso, il più spettacolare, quello che finisce di più negli highlights. Mai. Però nello Shakhtar è uno dei segreti del gioco di Luis Castro. E non va sottovalutato.

DAL BRASILE ALL’UCRAINA – Giusto per farvi un esempio, Alan Patrick nasce nel Santos e per quanto sia sempre stato un giocatore di qualità è difficile brillare di fianco a Neymar e Ganso (quando era fisicamente integro). Parliamo del 2011, anno della vittoria in Libertadores. E qui arriviamo all’età: il brasiliano è un classe 1991. Ormai è un giocatore esperto e definito, non un giovane che cattura le fantasie. Lo Shakhtar lo ha acquistato appunto nel 2011, ma è diventato un titolare dalla stagione 2017-2018. Sviluppando negli anni sempre più l’intesa coi suoi compagni di trequarti, vale a dire Marlos e Taison. Un trio che ormai si trova a memoria.

NEL CUORE DEL GIOCO – Non è un trequartista incursore, né un’ala/seconda punta arretrata. Anzi, spesso Alan Patrick è un centrocampista aggiunto. Si abbassa, svaria, tocca più palloni di tutti. Aiuta dove serve, che sia nella prima impostazione o nella rifinitura, leggendo tra le pieghe tattiche della gara. Sempre pronto a dare un’opzione ai compagni. In Europa League è il giocatore con più passaggi di media dello Shakhtar con 62. Ed è anche quello con la miglior percentuale di realizzazione. In più è capace di spezzare le linee avversarie: è il secondo della squadra per dribbling e il terzo per falli subiti. Conte non dovrà farsi fregare: Alan Patrick va tenuto d’occhio molto bene.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh