Rincon (Inter Women): “Contro Verona vittoria meritata. Mia condizione…”

Articolo di
21 Settembre 2020, 20:02
Yoreli Rincon Junior Yoreli Rincon Junior
Condividi questo articolo

Yoreli Rincon, giocatrice dell’Inter Women, ha parlato ai canali ufficiali della società in vista della sfida contro il Napoli. La calciatrice colombiana si è focalizzata soprattutto sulla sua condizione fisica e sulla vittoria contro il Verona.

CONDIZIONE – Yoreli Rincon sta tornando in forma dopo il lungo stop dovuto alla pandemia di Coronavirus ed è pronta per dare il 100%: «Penso di aver avuto un inizio un po’ difficile perché quando sono arrivata all’Inter a gennaio mi sono messa subito in condizione, poi è arrivata la pandemia che ha fermato il ritmo che avevo acquisito. Siamo state cinque mesi senza giocare nemmeno una partita e in Colombia non si poteva nemmeno uscite a correre. Ho alvorato a casa, ma quando sono tornata mi sono accorta di essere un po’ più indietro rispetto alle altre. PEr questo ho lavorato di più sul fisico e mi sono preparata per le prossime aprtite. Ho avuto la possibilità di giocare un po’ contro il Sassuolo, con il Verona mi sono già avvicinata ai miei standard ma devo lavorare ancora. Queste due settimane senza partite sono state le migliori che potessi avere. Ne ho approfittato e spero di raggiungere il 100% per la partita contro il Napoli».

GRINTA – La Rincon ha poi voluto sottolineare l’importanza della vittoria dell’Inter Women contro il Verona: «Contro il Verona abbiamo giocato con il cuore, con la grinta, meritavamo di vincere. Abbiamo fatto un buon lavoro e penso che sia stata una vittoria che ci ha dato forza e voglia di continuare a lavorare per ottenere altre vittorie in futuro. Con il modulo con cui abbiamo giocato ha dato buoni risultati, mi sono sentita a mio agio, ma sono pronta a giocare anche più bassa».

OBIETTIVI – Infine, Yoreli Rincon ha parlato dei suoi obiettivi personali per questa stagione: «È la mia seconda stagione con l’Inter, ma in quella scorsa ho giocato solo tre partite. Spero da ora in avanti di poter giocare tutte le partite e prendere il ritmo che voglio per poter aiutare la squadra. Sono felice perché sono qui da qualche mese e sto anche imparando italiano. Conosco bene le mie compagne e in campo questo mi fa sentire anche più in fiducia».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE