Vecchi: “L’Inter concretizza poco, in Europa bisogna cambiare”

Articolo di
2 febbraio 2018, 21:13
Stefano Vecchi

Stefano Vecchi – allenatore dell’Inter Primavera -, intervistato dai microfoni di “Inter TV” al termine di ChievoVerona-Inter, commenta la sconfitta odierna e si prepara al prossimo impegno europeo. Ecco quanto riportato dal sito ufficiale dell’Inter

TROPPI ERRORI – Seconda sconfitta consecutiva per l’Inter Primavera di Stefano Vecchi, caduta in casa del ChievoVerona: «Abbiamo raccolto qualcosa meno di quello che avremmo meritato nelle ultime due partite. Al minimo errore veniamo puniti e davanti concretizziamo poco la mole di gioco che costruiamo. E’ un momento un po’ così, speriamo di cambiare rotta martedì in Youth League. Dovremo commettere meno errori sia in fase difensiva sia davanti, essere un po’ più bravi nel difendere e creare occasioni. E, ovviamente, concretizzarle. Di partite importanti ne abbiamo già giocate, martedì non potremo commettere errori contro lo Spartak Mosca».

POCO DA SALVARE – «Oggi abbiamo fatto un buonissimo primo tempo, nella ripresa abbiamo commesso più di un’ingenuità, subito gol e ci siamo disuniti. Abbiamo perso per due gravi errori, dobbiamo essere più cattivi, maliziosi in certi casi. Mi auguro che contro lo Spartak si veda qualcosa di diverso. Di positivo ci sono gli ultimi 60′ con il Milan e il primo tempo di oggi. Qualcuno ha dimostrato di essere pronto, è una stagione con un organico in cui tanti si stanno dimostrando all’altezza, purtroppo a volte veniamo puniti per i nostri errori e dobbiamo crescere sotto questo punto di vista».







ALTRE NOTIZIE