Vecchi: “Inter con degli acciacchi, ma pronta. Rover-Colidio…”

Articolo di
27 gennaio 2018, 13:14
Vecchi

Stefano Vecchi – allenatore dell’Inter Primavera -, intervistato dai microfoni di “Sportitalia” a pochi minuti dall’inizio di Inter-Milan, sottolinea le difficoltà della partita e parla dei singoli che formano la coppia d’attacco odierna

DERBY ALLA PARI – L’Inter Primavera di Stefano Vecchi è chiamata vincere l’ennesimo derby: «E’ stata una settimana di preparazione come tutte le altre: abbiamo qualche acciacco e problema da gestire, ma in queste ultime due settimane – soprattutto nell’ultima – senza le nazionali abbiamo lavorato tutti insieme e mi auguro che i ragazzi mettano in campo quello che abbiamo provato durante la settimana. Non so che Milan sarà, sicuramente dalle ultime partite ha più convinzione e sicurezza perché ha ottenuto risultato importanti: non sarà una partita semplice, come ogni derby. La tensione delle varie situazioni difensive e offensive farà la differenza: gli episodi fanno la differenza, soprattutto quando giochi contro squadre di pari livello come il Milan».

COPPIA D’ATTACCO – «Matteo Rover è un giocatore importante, lo è stato l’anno scorso in cui è stato protagonista insieme agli altri della vittoria del campionato e lo sta dimostrando quest’anno quando entra a partita in corso o quando gioca dall’inizio: si merita di giocare una partita come il derby. Facundo Colidio è un ragazzo che, a dispetto delle credenziali e delle aspettative, è eccezionale, giovane, lavora tanto e aumenta il suo valore perché abbina tecnica, carattere, voglia di lottare e corsa: questo gli permetterà di fare strada. La coppia con Rover è un po’ forzata, ma permetterà a entrambi di fare esperienza».







ALTRE NOTIZIE