Samaden: “Vecchi top player. Colidio talento. Le squadre B…”

Articolo di
9 gennaio 2018, 19:46
Samaden

Roberto Samaden, responsabile del sottore giovanile dell’Inter, intervenuto a “Premium Sport” ha parlato della vittoria nella Supercoppa Italiana Primavera e anche del talento nerazzurro Facundo Colidio. Ecco le sue parole riportate da “Inter.it”

VITTORIA – «Era una trofeo che ci mancava, quasi stregato. Siamo felicissimi di averlo finalmente conquistato, grazie anche al sostegno di San Siro. Il nostro è un lavoro di gruppo e oggi è un piacere essere qui a rappresentarlo. Stefano Vecchi è il nostro valore aggiunto, ha giocato ed è cresciuto nel nostro Settore Giovanile, fa parte di noi e della nostra storia. È il nostro top player. Adesso torniamo a concentrarci sul campionato perché sabato saremo di nuovo in campo. Poi, a inizio febbraio, avremo anche il play-off di UEFA Youth League, speriamo di poter contare ancora sul supporto di San Siro».

COLIDIO – «È un giovane di grande talento, si sa. Ma non è il solo. La speranza è che l’Italia si apra presto alle seconde squadre perché questo aiuterebbe i giovani ancora di più e rafforzerebbe il nostro sistema calcio».







ALTRE NOTIZIE