GiovaniliPrimo Piano

Primavera, Inter-SPAL finisce senza emozioni né reti. Madonna resta terzo

Primavera, Inter-SPAL 0-0. Appena terminata la partita valida per la 17ª giornata del Campionato Primavera 1, la seconda del girone di ritorno. La squadra di Madonna non riesce a sbloccare il risultato, accontentandosi di un pareggio senza reti

SECONDO TEMPO – Dopo lo 0-0 del primo tempo (vedi articolo), le squadre tornano in campo con un doppio cambio per parte. A differenza della prima frazione, stavolta è la SPAL a partire meglio, seguendo lo sprint iniziato dopo la prima mezz’ora di gioco. Preciso e puntuale Stankovic nel rispondere ai tentativi degli ospiti. L’Inter fatica a uscire fuori ma allo stesso tempo non rischia più nulla dietro. Proprio come nel primo tempo, non ci sono grandi occasioni da gol. Anzi, entrambe le squadre non vanno mai davvero vicino a sbloccare il risultato. Partita corretta e fin troppo tattica per il livello. Inter-SPAL termina 0-0. Con questo pareggio l’Inter di Madonna tocca quota 30 punti in classifica, restando terza alle spalle di Roma e Sampdoria.

0 INTER – SPAL 0

INTER UNDER-19 (4-3-1-2): 1 Stankovic (C); 2 Zanotti (14 Andrea Moretti dal 69′), 4 Kinkoue, 5 Sottini, 3 Vezzoni (15 Dimarco dall’85’); 8 Casadei, 6 Sangalli, 7 Squizzato; 10 Mirarchi (16 Wieser dal 46′); 9 Fonseca (19 Bonfanti dal 46′), 11 Satriano (22 Akhalaia dall’88’).

A disposizione: 12 Rovida, 21 Botis; 13 Tonoli, 17 Lindkvist, 18 Iliev, 20 Goffi.

Allenatore: A. Madonna

SPAL UNDER-19 (4-3-3): 1 Galeotti; 2 Savona, 4 Peda, 5 Owolabi Belewu, 3 Yabre; 8 Ellertsson, 6 Simonetta, 7 Attys (20 Colyn dall’86’); 10 Carrà (24 Moro dal 46′), 9 Piht, 11 Cuellar (21 Seck dal 46′).

A disposizione: 12 Wozniak; 13 Alcides, 14 Borsoi, 15 Csinger, 16 Raitanen, 17 Semprini, 18 Zanchetta, 19 Campagna, 23 Pinotti.

Allenatore: G. Scurto

ARBITRO: M. Saia della sezione di Palermo.

NOTE – Recupero: 0 (PT) e 3′ (ST).

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button