Madonna: “Sorpreso dal Pescara? No. Questa Inter deve trovare fiducia”

Articolo di
25 Gennaio 2020, 13:59
Madonna Madonna
Condividi questo articolo

Armando Madonna è stato intervistato dopo Inter-Pescara 2-2. Il tecnico della primavera nerazzurra ha parlato ai cronisti presenti al termine della partita tra cui l’inviato di Inter-News.it Daniele Berardi

CRISI DI RISULTATI – E’ un’Inter che sembra aver dimenticato come si vince, Madonna attribuisce il periodo nero a una eccessiva fragilità di un gruppo che ha perso le sue certezze: «Adesso siamo un po’ fragili, abbiamo perso un po’ di fiducia. E’ un periodo che ci mancano tanti giocatori, è una scelta nostra di giocare con tanti giovani, stiamo giocando con ragazzi del 2003. Affrontiamo squadre esperte e facciamo fatica fisicamente, quando ci manca fiducia perdiamo sfrontatezza e andiamo in difficoltà. L’episodio negativo ci condiziona troppo, dobbiamo recuperare le sicurezze che avevamo all’inizio».

UNA SQUADRA TROPPO GIOVANE – La fragilità di questa Inter, secondo Madonna, è da attribuire anche a un gruppo molto giovane e quindi con poca esperienza: «A livello mentale sono ragazzi che devono capire la categoria. La maggior parte della nostra rosa l’anno scorso faceva gli allievi dove c’è un ritmo diverso, qua c’è un ritmo più alto e bisogna adattarsi e lavorare. Bisogna avere pazienza e fiducia, ritorneremo a fare risultato. A Genova abbiamo sbagliato un sacco di gol e con 2-3 occasioni contro abbiamo subito due gol. Oggi è ovvio che essendo così fragili l’espulsione ci ha condizionato tanto, cosa che non dovrebbe succedere perché anche in 10 la partita si poteva tranquillamente fare e invece la subiamo troppo».

SORPRESO DAL PESCARA? – Madonna, a domanda dell’inviato di Inter-News.it, ha parlato dell’atteggiamento tattico del Pescara e ha ammesso che si sarebbe aspettato maggiori difficoltà all’inizio del campionato invece che in questo periodo: «Abbiamo visto che quando giocavano contro le squadre a tre si mettevano a tre e lo sapevamo, anche se abbiamo avuto poco tempo per preparare la partita. Io mi aspettavo un momento di difficoltà all’inizio del campionato invece, forse l’entusiasmo, forse la fiducia e magari qualche giocatore da sopra che veniva con noi ci dava la possibilità di fare risultato giocando bene. Alle prime difficoltà siamo un po’ calati, questa squadra ha bisogno di ritrovare fiducia e siamo noi dello staff che dobbiamo dargliela e lavoreremo per questo».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE