Madonna: «Satriano? Caricato dal gol alla Roma, fa tutto! Inter, ora filotto»

Articolo di
17 Febbraio 2021, 17:32
Armando Madonna Inter Primavera Armando Madonna Inter Primavera
Condividi questo articolo

Madonna ha parlato al termine del derby Primavera Milan-Inter 0-3 di questo pomeriggio (vedi articolo). Dopo il dominio nella stracittadina il tecnico risponde alle varie considerazioni sulla partita, fra cui quelle di Inter-News.it su Satriano autore di una doppietta. Ecco le sue dichiarazioni.

IN SALITA – Cinque gol nelle ultime tre partite in Primavera per Martin Satriano, che sta ingranando e anche oggi è stato determinante. A domanda di Inter-News.it Armando Madonna, dopo Milan-Inter 0-3, giudica la crescita dell’uruguayano: «È sempre stato un giocatore che si è sacrificato per la squadra. Ha sempre lavorato bene, non si è mai demoralizzato anche se non segnava: questo poi gli ha fatto fare la differenza. È logico che poi il gol con la Roma l’ha caricato, adesso gli riesce tutto e fa tutto con grande facilità. Questo per noi è un grande vantaggio».

SERVE CONTINUARE – Una settimana fa la Primavera dell’Inter ha battuto la Roma capolista (col già citato gol di Satriano), e oggi sui giallorossi fermati sul 2-2 a Cagliari ha recuperato altri due punti. Sabato ci sarà lo scontro diretto con la Juventus, ora in campo col Bologna. Per Madonna, però, la squadra non ha ancora raggiunto il suo potenziale: «No, non ancora. Dobbiamo fare un bel filotto di vittorie prima di dire che siamo una squadra matura. Ne facciamo bene, col Sassuolo non benissimo e l’altra bene, perciò c’è da dare continuità a questo tipo di atteggiamento. Ma loro lo sanno: quando sono così è difficile affrontarci, poi possiamo perdere o vincere e non è quello il problema, ma se affrontiamo le partite così per gli altri diventa più difficile batterci».

L’ALTRO PROTAGONISTA – Oltre a Satriano anche Franco Vezzoni è entrato nel tabellino dei marcatori del derby Milan-Inter, col gol del momentaneo 0-2. Madonna parla delle capacità del duttile argentino, ora schierato a sinistra dopo gli inizi da centrocampista centrale: «Cambio ruolo? L’intuizione certe volte arriva perché sei forzato a fare una cosa. All’inizio noi ci abbiamo provato, Vezzoni può fare ancora il centrocampista. È un giocatore che può giocare un po’ dappertutto, ma la sua forza è la vitalità, la personalità, la voglia di vincere che ha. Questo fa la differenza, poi deve crescere su alcune giocate: lui ogni tanto si sente più bello di quello che è».

UFFICIALE – Youth League UEFA cancellata per Covid-19! Salta Inter-Bayern




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.